Primavera, un super Torino batte l'Atalanta. Fiorentina-Sampdoria 1-2

Grande prova dei granata che si impongono 2-0 sulla Dea. Blucerchiati che rimontano la viola
Primavera, un super Torino batte l'Atalanta. Fiorentina-Sampdoria 1-2© Juventus FC via Getty Images

ROMA - Con una grande prova un super Torino batte l'Atalanta. Pesante sconfitta della Fiorentina che si fa rimontare dalla Sampdoria

Torino-Atalanta 2-0

Al 19' occasione Toro, Gineitis recupera palla a centrocampo, allarga su Warming, cross per Akhalaia che spara sopra la traversa. Al 23' Savini recupera palla su Chiwisa, filtrante per Akhalaia, serie di finte e scarico per Gineitis, il quale tiro finisce sul palo. Azione personale di Warming sulla fascia sinistra, sul suo cross basso arriva il tap-in vincente di Zanetti, 1-0 Toro al 26'. Ancora granata con Garbett che serve Zanetti in area di rigore, la sua conclusione viene respinta in corner con un miracolo da Dajcar. Al 42' raddoppia il Torino: schema su calcio d'angolo; Zanetti dopo aver ricevuto palla si accentra, sul suo cross ottima girata di testa di Gineitis che sorprende Dajcar e porta i suoi sul 2-0. I granata sfiorano il tris poco dopo con Dellavalle che riceve palla sull'out di destra, va al tiro ma trova la traversa. Un primo tempo a senso unico si chiude sul 2-0 per il Torino. Nella ripresa l'Atalanta continua ad essere poco incisiva e nonostante la girandola dei cambi non si inverte l'inerzia del match, così al 72' il Torino sfiora il tris, con Akhalaia che vince un contrasto in area di rigore e va al tiro non inquadrando però lo specchio della porta. Si fa viva la Dea un minuto dopo con un filtrante di Panada per Cisse, Milan non si fa sorprendere dal pallonetto. Ci prova anche Regonesi dalla distanza, Milan si distende e manda il pallone in corner. Nel recupero c'è anche un'occasione granata con Baeten, ma la conclusione è fuori. Termina dunque il match: Torino batte Atalanta 2-0.

Fiorentina-Sampdoria 1-2

Al 3' Fiorentina subito in vantaggio: lancio verso Toci in area, sponda per Corradini, che con il sinistro insacca in rete. Al 18' si accende Capasso, che riceve palla sulla destra, salta due avversari e si presenta tu per tu con Saio e tira, ma il portiere blucerchiato è bravo a respingere in uscita. Al 28' si fa vedere la Samp: cross dalla destra, Di Stefano si avvita per colpire di testa, Fogli respinge in tuffo. Al 31' doppio tentativo blucerchiato: Yepes colpisce a rete ma trova Amatucci pronto a respingere, sulla ribattuta Bianchi calcia alto da buonissima posizione. Al 35' clamoroso errore di Fogli, Di Stefano gli scippa la palla e fa 1-1. Nel finale, punizione del blucerchiato Migliardi da una ventina di metri: traiettoria insidiosa, Fogli vede il pallone all'ultimo istante ma riesce a respingerlo. La prima frazione termina sull'1-1. Nella ripresa Samp in vantaggio al 50’ con Montevago che è bravissimo a spizzare di testa il bellissimo cross di Migliardi, per il gol dell'1-2. Assalto della Fiorentina: al 75’ bella combinazione tra Montevago Di Stefano, col primo che sponda di petto per il secondo che tira al volo, deviazione e corner. Due minuti dopo Di Stefano mette una palla morbida sulla quale Saio non interviene in maniera perfetta e perde il pallone, su quest‘ultimo si avventa Capasso che viene trattenuto da Bianchi, ma l’arbitro non ritiene la trattenuta così evidente da concedere il calcio di rigore ai viola. All' 81’ clamorosa occasione fallita dalla Fiorentina. David trova Favasuli dal dischetto del rigore che completamente solo sbuccia il pallone e mette fuori. Al 92’ punizione violenta di David con Saio che non trattiene, nel recupero del pallone il portiere della Sampdoria atterra un giocatore della Fiorentina, ma per l'arbitro è ancora tutto buono. Termina così con la vittoria della Sampdoria per 2-1.

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...