Primavera, Juve stesa da Tripi e Vicario: Roma in finale

Partita dagli alti contenuti tecnici tra giallorossi e bianconeri. Ha la meglio la squadra capitolina, che martedì si giocherà lo scudetto contro la vincente di Inter-Cagliari
Primavera, Juve stesa da Tripi e Vicario: Roma in finale© LAPRESSE

SASSUOLO - Pomeriggio amaro per la Primavera della Juventus di Andrea Bonatti, che allo stadio Ricci di Sassuolo, viene superata nella semifinale scudetto dalla Roma di Alberto De Rossi per (2-0). I giallorossi sono dunque la prima finalista del campionato Primavera 1. Decisive le reti su punizione di Tripi a fine primo tempo e di Vicario al 31' della ripresa. E adesso, la finale (in programma martedì al Mapei Stadium Città del Tricolore) contro la vincente di Inter-Cagliari, in campo domani.

La partita

Parte bene la Juve, che sugli sviluppi di un calcio di punizione (8') si rende pericolosa con Nzouango, che serve Bonetti in profondità, quest'ultimo suggerisce per Omic che scarica un gran destro, ma il giallorosso Missori si oppone con il corpo. Risponde al 14' la Roma con un cross di Satriano al centro ma Senko è attento e fa sua la sfera. La Juve è in palla e crea occasioni in serie: al 15' Hasa riceve da Chibozo, punta l'area di rigore e va al tiro, ma la sfera sbatte sul corpo del suo compagno di squadra Omic. Al 17' ancora bianconeri pericolosi con Savona che se ne va sulla destra, arriva al limite dell'area e va al tiro in diagonale, che sfila di poco. Passa un minuto e Omic con una bella giocata manda in porta Mulazzi, ma Mastrantonio esce alla disperata e allontana il pericolo. Al 31' ancora Juve, Bonetti si libera al limite dell'area e va al tiro col sinistro: palla alta. Al 33' dal fuori destro potente di Hasa: Mastrantonio para. Al 37' Cherubini, servito da Faticanti nei pressi dell'area piccola avversaria, controlla, si accentra e calcia a rete col destro, ma un gran Senko si distende gli dice di no. Nel finale però la Roma passa con una gran punizione di capitan Tripi che non da scampo a Senko. La prima frazione termina 1-0.

Secondo tempo

Al 5' la Juve mette i brividi: sugli sviluppi di calcio d'angolo infatti, Nzouango, scarica una bordata verso la porta ma la palla sbatte sulla traversa e danza sulla linea di porta. Al 9' Volpato verticalizza per Satriano che va alla conclusione da posizione defilata, ma spara altissimo. Al 24' ripartenza veloce di Volpato che entra in area e cerca il mancino sul secondo palo, ma lo juventino Senko si distende e devia la palla in calcio d'angolo. Il gol giallorosso è nell'aria e arriva al 31'. Sugli sviluppi di un corner, Padula viene liberato davanti a Senko, il portiere bianconero respinge la conclusione dell'attaccante giallorosso ma sulla ribattuta Vicario di testa mette dentro: 2-0. La Juve prova a riaprila, lo fa con Strijdonk ma non ci riesce.

Juve Primavera ko, la Roma vola in finale
Guarda la gallery
Juve Primavera ko, la Roma vola in finale

Iscriviti al Fantacampionato Tuttosport League e vinci fantastici premi!

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...