Tuttosport.com

© LaPresse

Fiorentina, 2-0 alla Samp: Montella vola al quarto posto.

I viola trascinati dai gol di Diamanti al 61' e Salah al 64' contro la squadra di Mihajlovic. Eder resta a secco dopo il debutto in azzurro con Contetwitta

sabato 4 aprile 2015

FIRENZE - La sosta fa male alla Samp che si ferma dopo quattro vittorie consecutive proprio nello scontro diretto per la Champions contro la Fiorentina. Una partita spettacolare, come previsto, nonostante il campo allagato dalla pioggia ai limiti della praticabilità. A rompere l'equilibrio due giocate in tre minuti di Diamanti e del solito Salah, che conferma di essere l'acquisto più azzeccato nel mercato di gennaio. Montella è stato anche fortunato, perché Diamanti ha sbloccato il risultato al 61', proprio quando il tecnico lo stava per far uscire. Doveva essere la sua ultima giocata, ma il centrocampista ha trovato il gol con un destro a giro che ha beffato Viviano. A quel punto Montella ha esultato ed ha anche cambiato i suoi piani.

RADDOPPIO SALAH - Tre minuti dopo è arrivato il raddoppio con una grande giocata di Salah, che ha lasciato di stucco Massimo Ferrero in tribuna.Il presidente della Samp stavolta non ha potuto ammirare le giocate dei suoi gioielli, Eder, Eto'o e Muriel, rimasti a secco. Con questi tre punti la Fiorentina sale al quarto posto a quota 49, meno sei dalla Lazio, candidandosi come pretendente principale per la corsa alla Champions. La Samp si vede scavalcare proprio dai viola e scivola al quinto posto, più uno sul Napoli. La lotta all'Europa è sempre più entusiasmante. Montella vince la sfida contro il suo amico Mihajlovic, altro motivo di soddisfazione per l'aeroplanino.

Tutte le notizie di Sampdoria

Approfondimenti

Commenti