Tuttosport.com

Serie A: Roma, poker al Palermo, Inter e Udinese pari con le genovesi
© ANSA

Serie A: Roma, poker al Palermo, Inter e Udinese pari con le genovesi

I giallorossi espugnano il Barbera, l'Inter e l'Udinese pareggiano rispettivamente contro Sampdoria e Genoa twitta

domenica 4 ottobre 2015

TORINO - Dopo la sconfitta del Torino con il Carpi, il pareggio nel derby di Verona e la vittoria allo scadere dell'Empoli sul Sassuolo, Roma, Inter e Udinese scendono in campo alle 15 rispettivamente contro Palermo, Sampdoria e Genoa. I giallorossi si impongono per 4-2 in trasferta grazie ad una brillante prestazione di Pjanic, Gervinho (doppietta) e Florenzi. Non bastano la reti di Gilardino e Gonzalez. Gli uomini di Mancini pareggiano in casa della Sampdoria come l'Udinese che non va oltre l'1-1 contro il Genoa.

PALERMO-ROMA 2-4 - Nonostante le assenze di rilievo (Dzeko, Totti e Keita fra tutte), la Roma di Rudi Garcia inizia la sfida al Barbera con molta aggressività e concentrazione. Dopo soli due minuti Pjanic chiede e ottiene la triangolazione con Florenzi e supera con uno scavetto Sorrentino in uscita sbloccando subito il risultato. La Roma controlla il match ma non attende gli avversari, anzi, cerca l'immediato raddoppio. E lo trova al 13'. Pjanic cicca la conclusione che, però, diventa un assist per Florenzi che, con freddezza e lucidità, gonfia la rete. Inizio shock per il Palermo che non riesce ad imporsi e trovare spunti offensivi per accorciare il risultato. La Roma, invece, è in stato di grazia. Al 28' si esalta anche Gervinho: numero dell'ivoriano che salta due avversari e calcia direttamente sotto il sette. Tris completato per gli uomini di Garcia. I rosanero provano a reagire con Vazquez che anticipa tutti ma la sua zuccata s'infrange sulla traversa. Nella ripresa il Palermo si riprende e al 58' accorcia le distanze con Gilardino che, scovato da un lancio di "El Mudo" Vazquez, salta De Rossi con una finta e piazza la palla alle spalle di Szczesny. Primo gol in questa stagione per l'attaccante italiano. I rosonero cercano addirittura la rimonta trovando la rete con Gonzalez ma non fanno in tempo a segnare il secondo gol che subisce il quarto dalla Roma con Gervinho. L'ivoriano si libera con una finta di El Kaoutari e infila Sorrentino con precisione. Finisce 4-2 al Renzo Barbera di Palermo. Ora Iachini trema e rischia l'esonero. Il Palermo non vince dalla seconda giornata (in trasferta contro l'Udinese).

SAMPDORIA-INTER 1-1 - Partita vivace quella tra i due tecnici, Mancini e Zenga, che affrontano i loro vecchi amori. La prima frazione di gara al Ferraris vede una Samp pungente che getta alle ortiche ghiotte occasioni da gol e un'Inter vulnerabile dietro ma insidiosa quando attacca. I padroni di casa meriterebbero la rete del vantaggio per le molteplici chance. Al 51', infatti, arriva il gol per la Sampdoria: Muriel viene lasciato solo in area di rigore dopo un cross perfetto di Pereira e non ci pensa due volte a scivolare e metterla in rete. L'Inter non demorde e reagisce al 76' trovando il gol del pareggio con Perisic che insacca a porta vuota dopo un batti e ribatti nell'area della Sampdoria su assist di Icardi.

UDINESE-GENOA 1-1 - Dopo la vittoria in rimonta a Bologna, Colantuono pareggia per 1-1 contro il Genoa di Gasperini continuando, però, la striscia positiva di risultati. Tra le due squadre regna l'equilibrio e, almeno nel primo tempo, non ci sono particolari emozioni. L'unica chance da sottolineare è quella di Di Natale che scatta sul filo del fuorigioco provando a beffare con un pallonetto morbidissimo Lamanna ma il portiere ci arriva e para sicuro. Ma la gara si sblocca ad inizio ripresa. Sugli sviluppi di un calcio di punizione, Felipe fa la torre sul secondo palo e trova la deviazione vincente del capitano bianconero, che sorprende una statica difesa del Genoa. Ma la gara non è finita. Il Genoa crede ancora nel pareggio ed al 74' guadagna un calcio di rigore. Danilo entra in maniera scomposta su Gakpè in area e l'arbitro concede il penalty. Perotti dal dischetto non sbaglia e porta il risultato in parità.

Tags: Serie APalermo-RomaSamp-InterUdinese-Genoa

Tutte le notizie di Serie A

Approfondimenti

Commenti