Serie A, Roma-Milan 1-0. Nainggolan lancia la sfida alla Juve

Decide un gol del belga al 17' della ripresa. Niang sbaglia un rigore nel primo tempo. La squadra di Spalletti torna a -4 dalla capolista, sabato allo Stadium la sfida scudetto
Serie A, Roma-Milan 1-0. Nainggolan lancia la sfida alla Juve© www.imagephotoagency.it

ROMA - La sentenza dopo la battaglia dell'Olimpico è chiara: l'anti Juve è la Roma. Un gol di Nainggolan al 17' del secondo tempo piega la resistenza del Milan e apre con il botto la settimana della grande sfida di Torino. Sabato sera allo Stadium la squadra di Spalletti si presenterà con quattro punti di svantaggio dalla capolista. Montella vince la sfida tattica del primo tempo, ma l'errore di Niang dal dischetto e la crescita della Roma nella ripresa condannano Lapadula e compagni ad una brusca frenata. Partita lenta come nel derby, la squadra di Spalletti si accende alla distanza e infila la dodicesima vittoria di fila all’Olimpico: la migliore serie in 85 anni.

Roma-Milan 1-0: Niang sbaglia, Nainggolan no
Guarda la gallery
Roma-Milan 1-0: Niang sbaglia, Nainggolan no

NIANG SBAGLIA IL RIGORE - Il tecnico toscano sorprende in avvio schierando la difesa a tre (Manolas, Fazio e Rudiger) già vista contro la Lazio. Dentro quindi Bruno Peres sulla destra, con El Shaarawy inizialmente in panchina. In avanti c'è Nainggolan, ormai stabilizzato nel ruolo alla Perrotta, a supporto di Perotti e Dzeko. Quello che vuole da loro il tecnico si vede dopo appena due minuti: progressione centrale del belga e suggerimento per Dzeko, che di destro impegna Donnarumma. Il Milan, però, dopo qualche minuto di assestamento trova il giusto equilibrio e chiude tutti gli spazi. Squadra corta, pressione costante su De Rossi e Nainggolan e rapidi contropiede affidati a Niang, Suso e Lapadula. Come al 17', con l'ex Pescara che arriva in ritardo di centimetri davanti a Szczesny. Al 27' primo colpo di scena: il portiere polacco sbaglia l'uscita e atterra Lapadula in area. E' rigore, ma Szczesny si fa perdonare e respinge il tiro di Niang.

NAINGGOLAN DECIDE - La parata dà nuova energia alla Roma, che al 36' sfiora il gol con un diagonale di Dzeko. Al 42' nuovo problema per Spalletti. Bruno Peres si fa male alla caviglia in un contrasto con De Sciglio ed esce dolorante in barella. Al suo posto entra El Shaarawy. Nuovo assetto tattico ma stessi problemi per la Roma, che non riesce ad esprimere il suo solito gioco. Il Milan è messo meglio in campo, ma si chiude troppo e non riesce più a ripartire. La squadra di Spalletti spinge in maniera confusa. Ci vuole una grande giocata, che arriva al 17'. Nainggolan dribbla Locatelli con uno splendido controllo e di sinistro beffa Donnarumma (piazzato malissimo) dal limite dell'area. Montella si infuria e cambia. Dentro Mati Fernandez, Luiz Andriano e Honda al posto di Bertolacci, Lapadula e Pasalic. Il Milan spinge e ci prova fino alla fine, ma la squadra di Spalletti si difende bene e festeggia. C'è ancora Juve-Roma nel destino del campionato.  

TABELLINO E STATISTICHE

SERIE A, LA CLASSIFICA

Serie A, i migliori video

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...