Tuttosport.com

Sassuolo-Inter 0-1, Candreva sfata il tabù trasferta
© LaPresse

Sassuolo-Inter 0-1, Candreva sfata il tabù trasferta

La squadra di Pioli ritrova la vittoria fuori casa che mancava dal 21 settembre grazie alla rete di Candreva. Ora la zona Europa è più vicina e mercoledì c'è la Lazio twitta

domenica 18 dicembre 2016

di Fabrizia Argano

REGGIO EMILIA - «I grandi numeri sono fatti per essere smentiti». Stefano Pioli l'aveva detto e così è stato. A Reggio Emilia contro il Sassuolo, la sua Inter sfata il tabù trasferta e trova la vittoria che mancava dal 21 settembre. Al Mapei Stadium è Antonio Candreva a decidere la partita e a regalare alla sua squadra tre punti che valgono tantissimo in ottica Europa. Ora è settima con 27 punti, dieci in più di quella di Di Francesco che si avvicina pericolosamente alla zona retrocessione. Mercoledì lo scontro diretto a San Siro con la Lazio. 

ICARDI E LO STADIO DELLE POLEMICHE - Pioli conferma Joao Mario tra i titolari e lo mette a sostegno di Icardi con Perisic e Candreva in un 4-2-3-1. L'argentino torna nello stadio delle polemiche (quello della lite con gli ultrà raccontata a modo suo nell'autobiografia che ha fatto infuriare la curva) mentre l'ex Dinamo festeggia la 50ª partita in Serie A.

EMERGENZA INFORTUNI PER DI FRANCESCO - Di Francesco, ancora una volta costretto a fare i conti con i tanti infortuni, non rinuncia al 4-3-3: in avanti con Defrel spazio a Ragusa e Ricci. Sensi in regia, al fianco di Pellegrini e Mazzitelli. Lirola e Dell'Orco i terzini.

SUPER CANDREVA - L'inizio al Mapei Stadium è nel segno di Candreva. L'ex Lazio è particolarmente ispirato e la sua conclusione dalla distanza al 12' impegna Consigli. Quattro minuti dopo è solo il palo a fermare il suo destro da fuori area deviato da Acerbi. Passano pochi istanti e i brividi sono tutti per Pioli: Mazzitelli non riesce a servire Ricci che era già pronto alla conclusione sul secondo palo.

ICARDI E PERISIC SFIORANO IL GOL - Le occasioni più grandi del primo tempo sono degli ospiti. Icardi sfiora il gol di testa, su cross di Candreva al 28'. Al 35' è Consigli a superarsi sul tiro da centro area di Perisic.

LA SBLOCCA CANDREVA - Candreva si conferma l'uomo più in forma del match subito all'inizio della ripresa. E' sua la bordata che sblocca la partita dopo un rimpallo di Consigli sul tiro di Joao Mario.

DENTRO MATRI E MISSIROLI - Il Sassuolo si schiaccia e la squadra di Pioli ne approfitta. Di Francesco prova a correre ai ripari con una squadra più offensiva inserendo Matri e Missiroli, subito ammonito per una brutta entrata su Joao Mario, poi costretto a uscire e sostituito da Banega. Chance di pareggio per i padroni di casa con Sensi al 63' ma Handanovic rimedia da campione.

GIALLO PER GABIGOL, ROSSO PER MELO - L'Inter soffre sul piano fisico nel finale ma resiste. Occasioni da una parte e dall'altra che però non si concretizzano. Sul finale, da notare l'entrata al 90' di Gabigol che poi si prende un giallo (per aver allontanato il pallone a gioco fermo) e il rosso a Felipe Melo al 92'. Pioli alla fine può festeggiare e attendere fiducioso la sua ex squadra mercoledì a Milano. 

SASSUOLO-INTER, TABELLINO E STATISTICHE

IL FILM DELLA PARTITA - LE FOTO

Tags: Sassuolo-InterSerie ACandrevaInterSassuolo

Tutte le notizie di Serie A

Approfondimenti

Commenti