Tuttosport.com

Samp-Spal 2-1, Quagliarella crea per Linetty e Defrel: sorpasso Giampaolo
© Getty Images
0

Samp-Spal 2-1, Quagliarella crea per Linetty e Defrel: sorpasso Giampaolo

I blucerchiati rimontano il gol di Paloschi con 2 assist del capitano e tornano al successo dopo 3 partite 

lunedì 1 ottobre 2018

GENOVA - Non servono fuochi d’artificio alla Samp per tornare a sorridere dopo 3 giornate senza successi. La Spal ammutolisce il Ferraris con il gol di Paloschi ma poi emerge il maggior tasso di qualità dei blucerchiati che operano il sorpasso in classifica e affiancano la Roma all’ottavo posto.

FORCING SAMP - Giampaolo riporta Praet al ruolo in cui ha iniziato la carriera piazzandolo dietro le punte. La Spal ne cambia 7 rispetto al turno infrasettimanale: davanti c'è una coppia inedita con Paloschi al fianco di Petagna. I padroni di casa prendono subito il controllo delle operazioni tentando di chiudere gli avversari negli ultimi 40 metri: al 4' il primo squillo è generato da un'accelerazione di Defrel che offre un regalo per Barreto. Piatto troppo centrale, Gomis è attento.

BOTTA E RISPOSTA - La Spal si spaventa per un gol annullato per fuorigioco a Quagliarella e al 16' trova la forza per invertire il trend del match: sul cross dalla destra di Lazzari, Valoti sfiora il bersaglio con il colpo di testa. Passano 5 minuti e gli ospiti passano in vantaggio: Lazzari ci prova da fuori, non è un tiro irresistibile ma Audero sbaglia l'intervento e lascia la palla nella disponibilità di Paloschi che non perdona. La replica della Samp non si fa attendere e al 25' produce una splendida azione corale: Defrel si scatena sulla destra, palla pennellata sulla testa di Quagliarella che fa la sponda per la stoccata al volo di Linetty. 

ZAMPATA DEFREL - Il gol del pareggio anestetizza la contesa fino a inizio secondo tempo quando Quagliarella tenta un paio di conclusioni da fuori senza sintonizzarsi sulla precisione. Il capitano della Sampdoria è scatenato e al 60', dopo esser scattato sul filo del fuorigioco, spara ancora verso Gomis. La palla gli ritorna sui piedi e Fabio confeziona il secondo assist di giornata per Defrel, che sale a quota 5 reti in campionato.

VANO ASSEDIO - Il francese, dolorante alla caviglia, lascia subito il campo, sostituito da Caprari, mentre dall’altra parte spazio a Missiroli al posto di Everton Luiz. E’ Petagna a prendersi sulle spalle la squadra nel tentativo di costruire una replica subitanea: al 67’ l’ex atalantino inventa un’irresistibile cavalcata centrale che sfocia in un tiro angolato sul quale Audero riscatta l’errore del gol di Paloschi. La Samp vorrebbe chiudere i conti sfruttando la rapidità di Caprari ma rimane in apnea fino al 95’. La Spal ci crede e quando bypassa la pressione blucerchiata dà l’idea di poter affondare il colpo. L’assedio non produce occasioni rilevanti e la squadra di Semplici inanella la terza sconfitta consecutiva pur meritando forse il pari. Non è stata certo la miglior Samp di questo primo scorcio della stagione ma un successo frutto di sofferenza è un tesoretto importante per la costruzione del gruppo di Giampaolo.

Commenti

Potrebbero interessarti