Tuttosport.com

Sassuolo-Lazio 1-1: Ferrari-Parolo, Inzaghi a -3 dall'Inter
© LAPRESSE
0

Sassuolo-Lazio 1-1: Ferrari-Parolo, Inzaghi a -3 dall'Inter

Succede tutto nel primo tempo, con Immobile che colpisce anche un palo. Nella ripresa l'ingresso di Correa non basta ai biancocelesti

domenica 11 novembre 2018

TORINO - La banda De Zerbi e il palo della porta di Consigli rallentano la Lazio, che al Mapei Stadium rimedia il primo pareggio della sua stagione. Succede tutto nel primo quarto d'ora con le reti di Parolo e Ferrari, poi il palo di Immobile che salva Consigli. Nella ripresa l'ingresso di Correa non ottiene gli effetti sperati, Inzaghi si porta a tre punti dal terzo posto dell'Inter. 

PAROLO-FERRARI, BOTTA E RISPOSTA - Dopo la grande occasione di Sensi, servito perfettamente da Boateng in piena area ma impreciso nel colpo di testa, arrivano due gol nel primo quarto d'ora: ribattuta di Parolo su tiro di Luis Alberto parato - terzo gol consecutivo tra campionato ed Europa per il centrocampista - e colpo di testa del difensore sugli sviluppi di un calcio d'angolo, con Luiz Felipe che sbaglia lo stacco e libera la visuale all'avversario.

IL PALO FERMA IMMOBILE - Si riparte dall'1-1, Duncan e Radu finiscono sul taccuino dei cattivi mentre Immobile e Luis Alberto continuano a cercarsi e trovarsi: è del centravanti la bellissima stoccata in diagonale che alla mezz'ora fa tremare il palo della porta di Consigli. La Lazio chiude il primo tempo davanti, Luis Alberto conclude a botta sicura al volo in area piccola ma una deviazione salva i padroni di casa.

DENTRO CORREA MA NON BASTA - Dopo 10' della ripresa Inzaghi inserisce Correa per ridare velocità all'attacco e l'argentino ha sul destro il gol del 2-1 dopo un bel contropiede impostato da Milinkovic e portato avanti da Immobile: l'uscita di Consigli è perfetta, meno la chiamata dell'arbitro che ferma l'azione per un offside che non c'era. Un paio di punizioni non sfruttate da entrambe le parti, l'ingresso di Lukaku e di Berisha, si arriva nel finale con la grande occasione che Correa si costruisce nel recupero, dopo 50 metri di corsa e dribbling, ma il sinistro finisce alto e si spegne come la speranza della Lazio. 

Commenti