Tuttosport.com

Derby d'Italia, statistiche a confronto: occhio ai colpi di testa dell'Inter
0

Derby d'Italia, statistiche a confronto: occhio ai colpi di testa dell'Inter

La Juventus ha 11 punti di vantaggio sui nerazzurri che però brillano in alcuni aspetti del gioco

giovedì 6 dicembre 2018

TORINO - La Juventus si presenta al derby d'Italia con il miglior attacco, la miglior difesa e ovviamente la miglior differenza reti ma non tutti i numeri sorridono alla squadra di Allegri. Analizzando le statistiche di questo primo scorcio di stagione, ci sono alcuni parametri che premiano l'Inter: nessuno come la squadra nerazzurra per esempio sa far male nel gioco aereo. Sono già 7 i colpi di testa vincenti dei giocatori dell'Inter che sono anche quelli che tentano più cross, 265 contro i 248 dei campioni d'Italia che hanno realizzato solo 3 reti con il gioco aereo. Attenzione anche al dato dei corner: l'Inter ne ha già calciati 111, quasi 8 di media a partita contro i 7 della Juventus.

INTER DI CORSA - L'Inter è anche una squadra che macina molti chilometri. Con 110,5 a partita è quinta in classifica in Serie A mentre la Juve, che spesso controlla ritmo e possesso palla, è undicesima con 107,8 chilometri percorsi dai giocatori. Anche negli assist la spunta la squadra di Spalletti: sul sito della Lega ne sono assegnati 18 ai nerazzurri contro i 17 dei bianconeri. Tante le voci che invece sorridono a Chiellini e compagni: primato per esempio per quanto riguarda i tiri in porta (107, Inter 6ª con 92), pali colpiti (9 a 2), possesso palla (57,3 contro il 56,3%) e percentuale di passaggi riusciti (88,3% contro 86,3%). Juventus e Inter invece vanno praticamente a braccetto quando si tratta di correttezza: nelle prime 14 giornate sono tra le meno sanzionate dagli arbitri di Serie A con 27 per i bianconeri e 25 per i nerazzurri (una sola espulsione a testa).

Commenti