Tuttosport.com

Genoa-Milan, striscioni vicino lo stadio e in città: «Non provocate...»
© Getty Images
0

Genoa-Milan, striscioni vicino lo stadio e in città: «Non provocate...»

Per le strade di Genova sono comparse diverse scritte di protesta contro l'orario (15:00) della partita di lunedì?: «Avete rotto il ca…lcio»

venerdì 18 gennaio 2019

TORINO - Scritte e striscioni che scaldano il clima in vista del match Genoa-Milan di lunedì sono comparsi questa notte allo stadio Luigi Ferraris e in altre parti della città. «Se l'ordine pubblico volete tutelare non dovete provocare», recitava uno striscione all'ingresso della tribuna mentre un altro all'uscita del casello di Genova Nervi: «Avete rotto il ca…lcio». Un altro striscione è comparso in corso Europa: «Lunedì ore 15 la morte del calcio». Infine in corso Saffi in centro città: «Osservatorio incompetente il calcio è della gente». Sempre all'uscita del casello di Nervi è stata anche fatta una scritta di insulti contro la squadra rossonera. La decisione dell'Osservatorio sulle manifestazioni sportive di non riportare il posticipo alle 21, come era stati inizialmente fissato, ha provocato critiche a Genova visto che molti tifosi per poter assistere alla partita dovranno prendere un pomeriggio di ferie mentre le scuole intorno allo stadio chiuderanno un'ora prima. I commercianti lamentano una giornata lavorativa a rischio coprifuoco. Gli striscioni di stanotte rappresentano al momento la prima forma di contestazione nei confronti della Lega calcio e dell'Osservatorio: finora non è ancora stata presa una decisione ufficiale e unanime sulla protesta da mettere in campo. Probabilmente una parte dei tifosi resterà fuori dalla gradinata Nord mentre altri potrebbero attuare lo sciopero del tifo per la prima parte del match. 

Genoa Milan Serie A

Commenti