Tuttosport.com

Il Var illude la Spal e ribalta tutto: vince la Fiorentina 4-1
0

Il Var illude la Spal e ribalta tutto: vince la Fiorentina 4-1

Pairetto cancella il 2-1 dei ferraresi e assegna il rigore per la squadra di Pioli, che trionfa con le reti di Edimilson Fernandes, Veretout, Simeone e Gerson. Illude Petagna

di Alessandro Menghi domenica 17 febbraio 2019

FERRARA - Spal-Fiorentina la decide il Var. Finisce 4-1 per la squadra di Pioli, a segno con Edimilson FernandesVeretout (rigore), Simeone e Gerson dopo l'iniziale vantaggio di Petagna. Gli uomini di Semplici erano passati sul 2-1 ma l'arbitro Pairetto, dopo il consulto al Var, ha annullato il gol e assegnato il rigore alla Fiorentina. Ora la Viola sale in classifica a 35 punti, mentre la Spal resta in acque minacciose in fondo a quota 22.

SPAL-FIORENTINA 4-1

PROBLEMA PER LAZZARI - La partenza della Fiorentina è decisa, la solita spina nel fianco degli avversari si chiama Federico Chiesa, oggi capitano in assenza di Pezzella, che spinge sulla destra e dà più di un grattacapo alla difesa della Spal. Al 5' un intervento di Cionek sulla linea caccia via il primo pericolo della partita creato dal tocco di punta esterna di Veretout, assistito dalla sponda di Chiesa. Cinque minuti più tardi Semplici deve rivedere i piani: si fa male Lazzari per un guaio muscolare ed entra Murgia che ridisegna lo schieramento. 

TUTTO ALLA FINE - La Viola va ad un pelo dal vantaggio intorno alla mezzora: Muriel scuote la traversa arrivando col piatto al volo sul cross di Biraghi. Viviano non avrebbe potuto farci nulla. Gol mangiato, gol subito. Al 37' Petagna sblocca il match mettendo dentro il più facile dei palloni dopo la ribatutta di Lafont sul tiro di Valdifiori: 1-0. Ma la reazione della Fiorentina è immediata e il gran sinistro da fuori di Edimilson Fernandes sullo scarico di Biraghi fulmina Viviano a fil di palo e rimette tutto in equilibrio prima dell'intervallo.

SOTTOTONO - Nella ripresa primo cambio per Pioli, Ceccherini lascia il posto a Laurini. Mischia le carte anche la Spal, Valdifiori esce ed entra Schiattarella. Non si rompe però l'equilibrio, sono piuttosto i contrasti e gli errori a riempire la partita, che ora ha perso di vivacità e vede le due squadre alternarsi nel palleggio e nell'iniziativa senza un dominatore del gioco. Al 72' si sbilancia la Fiorentina: Simeone rileva Benassi e i viola si schierano con 4-2-3-1, con Chiesa e Gerson sugli esterni e Muriel alle spalle del 'Cholito'.

IL VAR STRAVOLGE IL MATCH - Al 74' il Var è assoluto protagonista: la Spal raddoppia con Valoti, ma prima della ripartenza degli estensi Chiesa subisce fallo dentro l'aerea. L'arbitro Pairetto ritorna sui propri passi, annulla la rete e concede il tiro dal dischetto che Veretout trasforma al 79'. Spal sotto a un treno e definitivamente ko un minuto più tardi quando la cavalcata di Simeone 'box to box' si conclude con un destro che batte sul palo e gonfia la rete per il 3-1. Il poker lo cala Gerson (88') lanciato in campo aperto e glaciale davanti a Viviano. Cala il sipario.

Serie A spal Fiorentina

Commenti