Udinese-Spal 3-2: Tudor sempre più vicino alla salvezza

Samir e Okaka (due volte) regalano la vittoria ai bianconeri, ora a quota 40 punti, vicini a blindare la permanenza nella massima serie. Petagna e Kurtic, nulla di fatto

© LAPRESSE

Ad un passo dalla salvezza. La squadra di Tudor batte la Spal 3-2 nell'ultima gara stagione alla Dacia Arena e raccoglie punti salvezza per non restare con il fiato sospeso. Grazie ai gol di Samir e Okaka (2 volte), i bianconeri salgono a 40 punti, a +5 dall'Empoli terzultimo. Sconfitta poco influente per la squadra di Semplici già salvi. Inutili i gol di Petagna e Kurtic

SUBITO SAMIR - Ottima partenza dell'Udinese. I bianconeri sbloccano subito il risultato: cross tagliato di De Paul e colpo di testa vincente di Samir che batte Gomis. Al 6', alla Dacia Arena è già esultanza. Atteggiamento aggressivo e pressing sugli avversari, Lasagna e compagni lasciano poco spazio alla Spal, schiacciata nella propria metà campo. Per un momento la partita sembra ritornare in equilibrio ma è solo una sensazione. 

Udinese-Spal 3-2: tabellino e statistiche

DOPPIETTA OKAKA - Ad andare a segno è ancora la squadra di Tudor con due gol nel giro di 5'.  Due azioni fotocopia: due corner di De Paul (ottavo assist in questo campionato) e in entrambi i casi Okaka svetta più in alto di tutti e segna di testa. Fine primo tempo 3-0.

La salvezza è vicina: l'Udinese vince grazie a Okaka e Samir!
Guarda la gallery
La salvezza è vicina: l'Udinese vince grazie a Okaka e Samir!

PETAGNA-KURTIC - Nella ripresa è un nuovo match: la squadra di Semplici prova a rientrare in partita e ci riesce prima con Petagna (16° gol in questo campionato) e poi con Kurtic. Bastano due gol nel giro di 15' per riaprire la sfida e i tifosi friuliani tornano a farsi sentire. Ma è una tensione che si trascina lenta fino al fischio finale: l'Udinese fa bottino pieno contro una Spal ormai sazia e vede la salvezza.

Commenti