Tuttosport.com

Il Parma batte la Fiorentina: è salvo. Montella ora rischia
© LAPRESSE
0

Il Parma batte la Fiorentina: è salvo. Montella ora rischia

La squadra di D'Aversa conquista una vittoria decisiva grazie all'autorete di Gerson. Legni colpiti da Gervinho, Milenkovic e Chiesa 

domenica 19 maggio 2019

PARMA - Il Parma resta in A, la Fiorentina dovrà giocarsi tutto nel drammatico scontro diretto con il Genoa dell'ex viola Prandelli domenica prossima. Fa festa la squadra di D'Aversa, che vince la sfida inguaiando Montella, cui bastava un sol punto per salvarsi. Zero vittorie per l'ex tecnico del Milan da quando è tornato sulla panchina della Fiorentina e ora la situazione è davvero drammatica visto anche il successo dell'Empoli sul Torino. Due legni per il Parma e due occasioni sprecate da Simeone per la Fiorentina: lo zero a zero del primo tempo è abbastanza bugiardo per le palle gol create da entrambe le squadre. Al 6' su un retropassaggio sbagliato scatta Chiesa che di sinistro dall'interno dell'area prova il tiro a incrociare con palla di poco a lato. La replica del Parma è ancor più pericolosa con Gervinho che si accende al 9': il tiro dell'ivoriano viene deviato provvidenzialmente sul palo da un difensore e la palla va in corner. La partita è vibrante e il botta e risposta continuo. Ci prova prima Veretout che però non sorprende Sepe e poco dopo Barillà da buona posizione non riesce a dare forza e angolo alla sua conclusione. Al 23' è Gagliolo che si rende pericoloso di testa ma la palla esce di poco. Al 38' lancio lungo dei viola, Iacoponi respinge non benissimo sui piedi di Simeone, il quale cerca il tiro ma sfiora soltanto il palo. L'occasione più ghiotta prima del riposo arriva al 40': Gagliolo stacca di testa sul calcio d'angolo di Sprocati e centra la traversa. Sulla respinta ci prova poi Sprocati ma Lafont riesce a bloccare. Prima dell'intervallo da segnalare però altre due opportunità per i viola: prima un errore di Simeone che, davanti a Sepe, si fa ribattere la conclusione in angolo poi ancora il bomber argentino, su assist di Chiesa, mette di poco a lato.

PARMA-FIORENTINA 1-0, CRONACA E TABELLINO

LA RIPRESA - La Fiorentina entra in campo nella ripresa con altro piglio e crea subito due palle gol. Al 3' numero di Chiesa che si beve Gagliolo e va al tiro ma Sepe devia con l'aiuto della traversa poi il portiere di casa si ripete nel respingere in angolo una botta di Benassi. All'8 D'Aversa perde Gervinho, costretto a chiedere il cambio e sostituito da Grassi. Le notizie che arrivano dal Castellani, con l'Empoli in vantaggio sul Torino, danno la carica al Parma. Ci prova Kucka con colpo di testa a botta sicura ma sulla linea Benassi allontana a Lafont battuto. Gli emiliani sono un po' bloccati dalla paura mentre dall'altra parte il più vivace è sempre Chiesa che mette i brividi a Sepe anche al 26' con una bella iniziativa. Alla mezzora i locali reclamano un rigore per un contatto tra Ceccherini e Sprocati ma prima l'arbitro poi il Var dicono di no. Al 36' esplode il Tardini: la punizione da posizione defilata di Scozzarella - diretta in porta - viene deviata quel tanto che basta da Gerson per battere Lafont. Finale rovente, Montella lancia nella mischia anche Vlahovic ma il risultato non cambia e il fischio finale viene accolto con l'esultanza del Tardini. (Lapresse)

CLASSIFICA SERIE A

Commenti