Tuttosport.com

Roma show per un tempo, Sassuolo battuto 4-2
© LAPRESSE
0

Roma show per un tempo, Sassuolo battuto 4-2

I giallorossi mettono al sicuro il successo con un poker nel primo tempo, firmato da Cristante, Dzeko, il debuttante Mkhitaryan e Kluivert. Nella ripresa doppietta emiliana di Berardi, capocannoniere  della Serie A

domenica 15 settembre 2019

ROMA - Una Roma convincente per quasi un’ora batte 4-2 il Sassuolo nel match delle 18 in Serie A. I giallorossi di Fonseca danno spettacolo con un fraseggio fluido e tante occasioni da gol,  mettendo al sicuro il risultato già nel primo tempo. Nella ripresa poi lasciano un po’ di spazio agli emiliani, confermando i difetti nella fase difensiva. In rete anche Henrikh Mkhitaryan, all’esordio nella Roma. Tra i giallorossi Dzeko è eccellente, buona prova di Veretout, prezioso filtro a centrocampo, e di Pellegrini, autore di tre assist. Nel Sassuolo sugli scudi un mai domo Berardi, autore di una doppietta nel secondo tempo e in vetta alla classifica dei cannonieri con 5 reti, peraltro segnate in sole due gare giocate.

ROMA-SASSUOLO 4-2, STATISTICHE E TABELLINO

Roma-Sassuolo 4-2, la cronaca

L’Olimpico si accende già al 2’, quando l’arbitro Chiffi di Padova concede un calcio di rigore per fallo di Peluso su Kluivert: Kolarov va sul dischetto, ma il direttore di gara viene richiamato dal Var, rivede l’azione e non concede il penalty perché il terzino del Sassuolo è intervenuto prima sul pallone e poi sull’avversario. I padroni di casa non si smarriscono e vanno in vantaggio al 13’ con Cristante, che colpisce di testa su calcio d’angolo di Pellegrini. La Roma inizia a macinare gioco in scioltezza e trova altri due gol in pochi minuti: al 19’ è Dzeko a colpire su cross di Kolarov, su azione ispirata dallo stesso bosniaco. Poi, al 22’, Dzeko fa la sponda di testa a Pellegrini, assist a Mkhitaryan che conclude a rete con un fendente vincente a fil di palo. Per l’armeno è il gol all’esordio in Serie A. I giallorossi non smettono di premere e trovano il poker al 33’: Pellegrini, al terzo assist di giornata, lancia Kluivert a campo aperto e l’olandese non sbaglia a tu per tu con Consigli. Poco più tardi il portiere del Sassuolo è bravo in uscita, sui piedi di Dzeko, a due passi dalla rete.

Doppietta di Berardi

Nel secondo tempo la Roma sfiora il quinto gol in apertura, colpendo un palo con Pellegrini e la traversa con Dzeko. Poi il Sassuolo trova la rete con Berardi che trafigge Pau Lopez con un perfetto calcio di punizione che si infila nell’incrocio dei pali, al 53’. Poi anche il difensore giallorosso Mancini colpisce il palo, in mischia, e il match, gradualmente, si abbassa di ritmo. Al 72’ però Berardi colpisce ancora, di sinistro da centro area, favorito da una finta di Caputo. La Roma non si fa prendere dallo spavento e porta a casa il primo successo di questo campionato. Fonseca sorride, ma dovrà ancora lavorare sulle incertezze difensive. Il Sassuolo di De Zerbi, dopo un primo tempo da dimenticare, può ripartire dai secondi 45 minuti, confidando nella fiducia ritrovata del bomber Berardi.

Roma Sassuolo Dzeko Mkhitaryan Berardi

Caricamento...