Tuttosport.com

Atalanta, che spettacolo: travolto il Sassuolo 4-1
© LAPRESSE
0

Atalanta, che spettacolo: travolto il Sassuolo 4-1

Netto successo della squadra guidata da Gasperini sul campo dei neroverdi: doppietta per Gomez, gol di Gosens e Zapata. Incontro già chiuso all'intervallo con la formazione ospite in vantaggio di quattro reti, poi la marcatura di Defrel nel secondo tempo

sabato 28 settembre 2019

REGGIO EMILIA - L'Atalanta non si ferma più. La formazione di Gasperini, dopo il successo sul campo della Roma nel turno infrasettimanale, vince 4-1 in casa del Sassuolo nella sesta giornata di Serie A con un primo tempo super. La squadra nerazzurra, infatti, ha travolto i neroverdi nei primi 45 minuti di gioco chiudendo all'intervallo con quattro gol di vantaggio grazie alla doppietta di Gomez e alle reti di Gosens e Zapata. Poi, nella ripresa il gol di Defrel a mezz'ora dal fischio finale per i padroni di casa. L'Atalanta trova così il quarto successo in campionato e consolida la terza posizione nella classifica del campionato di Serie A con 13 punti mentre il Sassuolo rimedia il quarto ko in stagione e rimane a quota sei.

Sassuolo-Atalanta: curiosità e statistiche

Atalanta show, partita chiusa a primo tempo

L'Atalanta si mostra subito pericolosa e va in gol al primo vero affondo al 6' con Gomez. L'argentino prende palla sulla trequarti, penetra in area di rigore e con la punta batte Consigli in uscita.Un colpo durissimo per i padroni di casa che si sbilanciano, schiacciati dalla velocità degli orobici che si trovano con grande naturalezza. E al 13' la squadra di Gasperini firma il raddoppio con Gosens che su un pallone rasoterra sfrutta un velo di Zapata a centro area e insacca a porta vuota. É una Atalanta stellare, che non da spazio ai padroni di casa che subiscono altri due reti nel primo tempo. Ancora Gomez al 29' servito da Zapata con l'argentino che viene lasciato colpevolmente solo dai difensori nerocverdi e calcia a botta sicura. Il poker arriva cinque minuto dopo ed è firmato proprio da Zapata con un colpo di testa sul primo palo su traversone sulla fascia destra di Hateboer.Nella ripresa l'Atalanta, dopo un paio di occasioni con Ilicic, allenta leggermente il suo raggio d'azione e il Sassuolo ha più spazio trovando il gol dell'orgoglio al 62' con Defrel. Duncan trova tra le linee in area l'ex attaccante della Roma che controlla e calcia di potenza, al limite del fuorigico battendo Sportiello. La partita scorre via senza altri ulteriori sussulti. Gasperini fa riposare Gomez e Zapata e l'Atalanta arretra e allenta il gioco cercando di spendere energie il meno possibile. C'è anche l'occasione della 'manita' con Hateboer ma per i bergamaschi, sempre più in alto (è primatista di punti nell'anno solare), va bene così. Tiene il passo di Inter e Juve continuando a sognare e stupire firmando in questo anno solare 54 punti in 25 partite.

 

 

Caricamento...