Tuttosport.com

Fiorentina-Udinese 1-0: Milenkovic per la terza vittoria di fila
0

Fiorentina-Udinese 1-0: Milenkovic per la terza vittoria di fila

Il colpo di testa del difensore regala i tre punti a Montella al 72’: il Var annulla un gol a Nestorovski, Tudor si fa espellere e il Franchi tributa l'ennesima standing ovation a Ribery

domenica 6 ottobre 2019

FIRENZELa Fiorentina sembra aver trovato la quadra. La squadra di Montella trova la terza vittoria di fila battendo l’Udinese 1-0 al Franchi grazie al colpo di testa di Milenkovic arrivato nella ripresa: al 34’ annullato un gol a Nestorovski dopo il consulto del Var. I viola si godono l’ennesima prestazione da applausi di Chiesa e Ribery mentre i friulani ritrovano De Paul, oggi un po’ opaco, e perdono Tudor per rosso diretto causa proteste.

Fiorentina-Udinese 1-0: tabellino e statistiche

Il Var annulla il gol di Nestorovski

Montella manda in campo gli stessi undici delle ultime uscite, Tudor invece si affida alla coppia formata da Okaka e Nestorovski. L’Udinese riabbraccia De Paul, al rientro dopo le tre giornate di squalifica e subito pericoloso con un tiro-cross messo al sicuro da Dragowski. Non un grande primo tempo al Franchi: Pezzella impatta male il pallone sul solito calcio d’angolo di Pulgar mentre poco dopo la mezz’ora Nestorovski porta in vantaggio i friulani, ma il gol dell’ex palermitano è prontamente annullato dall’arbitro grazie al consulto del Var per un fallo di mano di Opoku. L’occasione più clamorosa per i viola capita sui piedi di Castrovilli: altro corner di Pulgar e girata sul primo palo del giovane centrocampista salvata sulla linea di porta da Nestorovski. 

Gol Milenkovic, applausi per Ribery

Chiesa e Ribery salgono in cattedra nella ripresa: il numero 25 va a un passo dal gol dopo un erroraccio di Troost-Ekong mentre il francese sfiora altrettanto il vantaggio su calcio di punizione. Al 63’ l’Udinese si vede costretta a proseguire il match senza la propria guida tecnica: Tudor è cacciato dal direttore di gara per una protesta - abbastanza plateale - in seguito a un fallo fischiato a Castrovilli. La Fiorentina fa festa al 72’ quando Milenkovic prende il tempo alla difesa avversaria svettando più in alto di tutti e regalando a Montella l’1-0. Due minuti più tardi la partita sembra riaprirsi improvvisamente con il destro di Lasagna: Dragowski però è in giornata e dice di no. Nel finale tutti in piedi per Ribery: il Franchi applaude il suo fuoriclasse nel momento in cui lascia il posto a Ghezzal.

Caricamento...