Tuttosport.com

Inter-Juve 1-2: Dybala-Higuain show, Sarri vola in testa
© www.imagephotoagency.it
0

Inter-Juve 1-2: Dybala-Higuain show, Sarri vola in testa

Ai nerazzurri non basta il gol di Lautaro Martinez su calcio di rigore

di Sandro Bocchio domenica 6 ottobre 2019

TORINO – La Juventus ferma la marcia dell'Inter e si impadronisce della vetta della classifica. Finisce 2-1 nel segno di Higuain, decisivo come era stato il 28 aprile 2018 per il quarto scudetto della gestione Allegri. Stavolta è una squadra a immagine e somiglianza di Maurizio Sarri: pressing alto, fraseggi continui e avversario messo in difficoltà. Conte paga anche per l'uscita nel primo tempo di Sensi (problema muscolare, Italia a rischio) e cade per la prima volta in campionato dopo sei successi consecutivi.

SERIE A, LA CLASSIFICA

Juve, sblocca Dybala

Inter in campo come annunciato, Juventus con la sorpresa Bernardeschi trequartista - invece dell'annunciato Ramsey - e con Dybala a vincere il ballottaggio con Higuain in attacco. Mossa vincente visto che l'argentino, dopo 4', scatta in area su lancio di Pjanic e fulmina di sinistro Handanovic per l'1-0 e per la prima rete stagionale. Juventus che potrebbe raddoppiare al 9' ma la gran conclusione di Ronaldo dal limite si stampa sulla traversa. L'Inter pareggia alla prima incursione in area: Rocchi assegna un rigore per un tocco con il gomito di De Ligt, Lautaro firma l'1-1 dal dischetto. Poco dopo lo stesso argentino prova a sfruttare uno dei rari errori di Bonucci: Szczesny annulla. Nel finale Handanovic devia una conclusione di CR7 e Dybala si lamenta per un intervento di Godin: la Joya viene affrontata a muso duro da Padelli prima di entrare negli spogliatoi, si scatena un parapiglia dopo l'intervento di Bonucci.

Higuain entra e decide

Nella ripresa la Juve prende campo, chiudendo l'Inter nella sua trequarti. I nerazzurri sperano nel contropiede, Lukaku non è in serata. All'11' Handanovic annulla una conclusione di Dybala, al 16' Sarri cambia i bianconeri: dentro Bentancur per Khedira e Higuain per Bernardeschi, con tridente sbilanciato in attacco. Una mossa che toglie equilibrio e infatti l'Inter trova coraggio: la conclusione di Vecino al 23' è deviata da De Ligt con la schiena e scheggia il palo esterno. Sarri allora cambia ancora, inserendo Emre Cam per Dybala e al 35' viene ripagato. Azione avviata da Pjanic, proseguita da Ronaldo e rifinita da Bentancur con assist a Higuain: il destro dell'argentino vale il 2-1. L'Inter reagisce di pancia e si riversa in area. Ci pensa Szczesny a blindare il successo chiudendo in uscita bassa su Vecino liberato da D'Ambrosio.

INTER-JUVE, TABELLINO E STATISTICHE

Inter juve

Caricamento...