Tuttosport.com

Lazio-Atalanta 3-3: gol e emozioni all'Olimpico
© www.imagephotoagency.it
0

Lazio-Atalanta 3-3: gol e emozioni all'Olimpico

Gomez e Muriel trascinano gli orobici sul 3-0, ma i ragazzi di Inzaghi rientrano nella ripresa con la doppietta di Immobile dal dischetto e la rete di Correa 

sabato 19 ottobre 2019

ROMA - Una partita dai due volti lancia l'Atalanta in testa alla classifica fino al 92': la Lazio riemerge dalle proprie ceneri e strappa il pareggio ai bergamaschi dopo essere stata sotto di tre gol. All'Olimpico finisce 3-3 un match rocambolesco, dominato dai ragazzi di Gasperini fino all'intervallo e clamorosamente riaperto dalla squadra di Inzaghi dal 45' in avanti, anche grazie all'evidente calo fisico di un'Atalanta apparsa indemoniata nella prima fase del match.

Il primo tempo

Pronti-via e l'Atalanta pare non sentire minimamente il peso del forfait di Zapata. La Lazio fatica ad uscire dalla propria area di rigore, gli orobici creano almeno tre occasioni nitide da gol prima di sbloccare lo stallo con Muriel, che aggiusta la mira dopo aver sbagliato al quarto d'ora: destro nell'angolino, nulla da fare per Strakosha. L'albanese, che aveva salvato su Pasalic sullo 0-0, ha invece parecchie responsabilità sulla punizione del raddoppio di Muriel, un cross tutt'altro che irresistibile che attraversa l'area senza trovare deviazione, fino al fondo della rete. La Lazio non riesce a ritrovarsi e Gomez cala il tris, che sembra il colpo-partita: diagonale mancino per lo 0-3, è un risultato che va stretto all'Atalanta, mentre Lulic e compagni lasciano il campo tra i fischi.

Il ribaltone

Inzaghi si ripresenta con Cataldi in regia - fuori Parolo, che sostituiva Leiva - e con Patric al posto di Marusic: il montenegrino era stato lanciato titolare per il forfait dell'ultimo minuto di Lazzari, ko dopo il riscaldamento. La Lazio crea e spreca due occasioni enormi con Immobile e Correa: entrambi al tiro col mancino da due passi, pallone in curva in entrambe le circostanze. La partita è cambiata e i biancocelesti lo confermano nel giro di 60 secondi: Palomino stende Immobile e l'attaccante trasforma dal dischetto. Neanche il tempo di battere il calcio d'inizio che Correa riscatta gli errori delle ultime settimane con un gioiello da posizione defilata. Ora la Lazio è arrembante, Luis Alberto costringe Gollini al miracolo su un destro a giro, il portiere concede il bis su un colpo di testa di Correa. Gomez si divora la chance della vittoria a tu per tu con Strakosha, segue un'azione lunghissima viziata dal fuorigioco dell'argentino che obbliga Luiz Felipe a un salvataggio inutile sulla linea. Al 91' De Roon atterra Immobile in area, l'attaccante trasforma col brivido e vola sotto la curva a festeggiare un pareggio che sa di vittoria per i biancocelesti. Atalanta che sale a quota 17 punti in classifica, Lazio 5 gradini più in basso a 12.

Lazio atalanta Muriel Immobile

Caricamento...