Tuttosport.com

Verona battuto dal Sassuolo, gol di Djuricic con una fiondata
© LAPRESSE
0

Verona battuto dal Sassuolo, gol di Djuricic con una fiondata

Al Bentegodi gli emiliani ritrovano la vittoria grazie a un guizzo del serbo in apertura di ripresa: match divertente con tre pali e dieci ammoniti

venerdì 25 ottobre 2019

VERONA - Il Sassuolo batte 1-0 il Verona al Bentegodi e interrompe una serie di tre sconfitte consecutive che stava diventando preoccupante per mister De Zerbi. Gli emiliani ritrovano il sorriso grazie a una fiondata del serbo Djuricic al 50’, in una gara vivace, con tre pali colpiti e dieci ammonizioni.

Verona-Sassuolo, la cronaca

Il Verona parte bene sfiorando il vantaggio al 7’, quando Faraoni, di destro, impegna Consigli che devia in angolo. Il Sassuolo replica al 19’ con una penetrazione di forza di Boga, ma la sua conclusione ravvicinata è respinta di piede da Silvestri. Dopo 20 minuti sul taccuino di Pairetto ci sono già cinque ammoniti: il match non è cattivo, ma la grinta in campo non manca. Gli ospiti crescono e Berardi, fresco di rinnovo di contratto, prima spaventa Silvestri con un tiro deviato pericolosamente dal difensore gialloblù Kumbulla, poi ci prova su punizione, ma il portiere dell’Hellas è magico in tuffo. A pochi secondi dall’intervallo il numero 25 del Sassuolo si fa ancora pericoloso entrando in area scaligera da destra, ma la sua conclusione ravvicinata è ancora respinta da Silvestri.

VERONA-SASSUOLO, STATISTICHE E TABELLINO

Gol di Djuricic e tre pali

In apertura di ripresa, al 48’, il Verona colpisce il palo con Faraoni, ma poi è il Sassuolo a trovare il gol al 50’: Djuricic infila Silvestri con una fiondata in diagonale da fuori area. L’Hellas è però sfortunato perché un minuto più tardi colpisce ancora il palo, stavolta su tiro di Verre, che si dispera. Il Verona preme alla ricerca del pareggio e ha una nuova occasione al 77’, quando il nuovo entrato Salcedo mette in mezzo un pallone d’oro che Pessina però colpisce male, non inquadrando la porta. Al 91’ il Sassuolo certifica il suo successo con Duncan, che colpisce il palo interno, mancando d’un soffio il raddoppio. Al fischio finale di Pairetto gli emiliani sorridono per la vittoria ritrovata e agganciano a 9 punti proprio il Verona, ma con una partita da recuperare.

Juric de zerbi

Caricamento...