Tuttosport.com

0

Torino-Juve, le pagelle: Ansaldi e Bonucci da 7

Belotti combatte, Pjanic cuce. Verdi in ripresa, pressa il bosniaco e offre sponde. Dybala stanco, non incide. Baselli e Khedira equilibratori

di Guido Vaciago domenica 3 novembre 2019

AINA 6.5
Spinta sulla fascia senza paura. E' tornato l'Aina che aveva convinto tutti l'anno scorso. Per Mazzarri un'ottima notizia.

MEITE 6.5
Ha sulla coscienza la più nitida occasione del Toro, quando Belotti gli serve un rigore in movimento. Peccato perché la prestazione generale è brillante e combattiva.

RINCON 6.5
Averlo recuperato all'ultimo momento è fondamentale per il Torino che con lui guadagna carattere e un argine formidabile per Pjanic. Non ha i 90 minuti nelle gambe e si fa da parte per l'ingresso di Zaza. Zaza (30'st) ng.

BASELLI 6.5
Contribuisce in modo concreto all'equilibrio tattico del Toro che grazie al lavoro collettivo del centrocampo limita molto lo sviluppo del gioco juventino. Millico (39' st) ng.

ANSALDI 7
Dinamico e rapido, spinge e contiene in modo costante. Spegne Cuadrado per quasi tutta la durata della gara. E' il protagonista anche dell'ultima speranza granata di pareggiare.

Serie A juve Torino

Caricamento...