Tuttosport.com

Il Parma va avanti, il Bologna lo riacciuffa: Dzemaili fa 2-2 nel finale
© Getty Images
0

Il Parma va avanti, il Bologna lo riacciuffa: Dzemaili fa 2-2 nel finale

Avanti due volte i ducali di D'Aversa con una perla di Kulusevski e la rete di Iacoponi. Prima Palacio, poi Dzemaili al 95' pareggiano il derby dell'Emilia. In tribuna anche Paratici

domenica 24 novembre 2019

BOLOGNA - Il derby dell'Emilia tra Bologna e Parma si chiude 2-2 all'ultimo respiro. E' Dzemaili a decidere questa gara dopo che i gialloblù si erano portati due volte in vantaggio con Kulusevski e Iacoponi. Presente anche Joe Saputo al Dall'Ara in una gara che vede i rossoblu senza difensori centrali titolari, viste le squalifiche di Danilo e Bani, mentre il Parma ha tutti gli attaccanti fuori per infortunio, Cornelius, Inglese, Gervinho e Karamoh. Nonostante questo, il Parma segna due volte e sembra averla vinta, ma Palacio nella prima frazione e l'ex della sfida Dzemaili nella seconda, chiudono il punteggio sul 2-2. Paratici presente in tribuna: occhi della Juve sul gioiello Kulusevski? Ottima la prova del gioiello svedese, migliore in campo, ma non basta ai ducali per portare a casa tre punti.

Palacio risponde alla perla di Kulusevski

Un Parma con tantissime assenze arriva a giocarsi il derby al Dall'Ara senza attaccanti di ruoli, ma approccia comunque alla grande il match. Nonostante sia il Bologna a fare la partita e tenere il possesso palla, è il Parma a passare al 17': grandissimo sinistro a giro di Dejan Kulusevski che si insacca alle spalle di Skorupski e che regala una magia ai tifosi crociati del gioiello svedese classe 2000. Dopo la rete del vantaggio, il Parma non si accontenta e con Sprocati va vicino al raddoppio, ma non riesce a bucare la difesa rossoblù. Allora, ecco la risposta del Bologna che arriva al 26' con un'azione di Orsolini che non riesce a rendersi pericoloso dalle parti di Sepe. Inoltre, sono ben 7 i calci d'angolo battuti dai rossoblù nella prima mezz'ora senza creare occasioni. All'ottavo, invece, è Palacio a trovare il pareggio: dopo la grande parata di Sepe sul destro da fuori di Dzemaili, Orsolini batte da destra e sul primo palo il "Trenza" fa 1-1 bucando il portiere dei gialloblù sul primo palo chiudendo sull'1-1 il primo tempo.

Iacoponi illude, Dzemaili la riprende al 95'

Si riparte subito con ritmi altissimi: prima un colpo di testa di Kucka che poteva essere pericoloso e che si perde alto sulla porta di Skorupski, poi un tiro di Dzemaili che ci prova, ma non inquadra la porta. Non cambia il modo di stare in campo delle due squadre con il Bologna che cerca di stanare il Parma, ma gli ospiti in contropiede sono pericolosi. Lo dimostra come al solito Kulusevski che con il sinistro prova di nuovo a giro, come il primo gol, ma questa volta la palla sbatte sul palo e non si insacca. Dopo la paura, ancora il Bologna si rende pericoloso con Orsolini che con il sinistro manda fuori di poco. I ducali, allora, passano in vantaggio, come al solito in contropiede: Poli e Palacio perdono palla, Kucka guida il contropiede servendo alla grande Iacoponi che si inserisce alle spalle della difesa e con il sinistro batte Skorupski per il 2-1. Nel finale la squadra di D'Aversa si difende con tutti gli effettivi togliendo anche Sprocati per inserire Laurini. Il Bologna prova ad attaccare, e trova il pareggio solo all'ultimo secondo. Da occasione di calcio d'angolo, infatti, dopo una sponda in area, Dzemaili si coordina, da ex della partita, e con un destro al volo trafigge Sepe per il 2-2 finale che fa esplodere il Dall'Ara.

Bologna-Parma: le statistiche del match 

Serie A: la classifica 

Serie A Bologna parma

Caricamento...