Tuttosport.com

L'Inter batte la Spal e vola in testa alla classifica: Juve a -1

0

La squadra di Conte vince 2-1 con la doppietta di Lautaro Martinez, show Lazio nel 3-0 all’Udinese: doppietta per Immobile. Colpo esterno del Milan: Parma ko, Hernandez-gol

L'Inter batte la Spal e vola in testa alla classifica: Juve a -1
© www.imagephotoagency.it
domenica 1 dicembre 2019

TORINO - Il sorpasso è realtà. L’Inter approfitta del pari casalingo della Juve, batte 2-1 la Spal grazie alla doppietta di Lautaro Martinez e vola in testa alla classifica distanziando di un punto la squadra di Sarri. La Lazio rafforza il terzo posto dopo il 3-0 all'Udinese, ottenuto in scioltezza con i due gol di Immobile e la firma di Luis Alberto mentre il Milan ringrazia Hernandez all’88’ nell'1-0 contro il Parma al Tardini: la squadra rossonera torna a prendersi i tre punti dopo un pari e due sconfitte.

Classifica Serie A

Inter-Spal 2-1

Il 2-2 dello Stadium ha chiaramente dato una spinta in più. Se poi, al pari della Juve, si aggiunge anche lo straordinario stato di forma di Lautaro Martinez il gioco è fatto. L’attaccante argentino sblocca al 14’ sfruttando il banale pallone perso da Valdifiori a centrocampo e raddoppia al 41’ con un gran colpo di testa su assist di Candreva. La situazione cambia al 50’ quando Valoti si mette in proprio e con un’azione in solitaria buca la porta di Handanovic rimettendo in carreggiata la Spal. Lautaro spreca due incredibili occasioni, Vecino sfiora il tris e Gagliardini è costretto a uscire per un problema fisico. Il risultato non cambia più, la perfetta domenica nerazzurra si chiude con i tre punti che valgono il sorpasso.

Lazio-Udinese 3-0

Chi è in grado di fermare Immobile? Al momento nessuno. La Lazio chiude la pratica Udinese già a fine primo tempo con il suo miglior attaccante: un gol al 9’ e un altro al 36’ su rigore procurato da Correa che si ripete nel recupero fornendo a Luis Alberto il penalty che vale il tris per la squadra di Inzaghi. Nella ripresa i biancocelesti hanno il modo di incrementare ulteriormente il vantaggio, ma Musso tiene “a galla” l’Udinese evitando un passivo peggiore. Standing ovation per Luis Alberto al momento del cambio con André Anderson.

Parma-Milan 0-1

C’è tanto Milan nel primo tempo del Tardini, diverse le occasioni per i rossoneri - anche con Piatek - che però non riescono a sbloccare lo stallo dello 0-0. Clamorosa quella capitata a Hernandez sugli sviluppi di un calcio d’angolo: il terzino francese avrebbe l’opportunità di portare in vantaggio la squadra di Pioli ma non trova il tempo giusto per deviare in rete il colpo di testa dell’attaccante polacco. Ed è lo stesso Hernandez, tolte le chance di Suso e Calhanoglu, a firmare all’88’ la rete che gela il Tardini regalando un’importante vittoria al Milan.

Caricamento...