Tuttosport.com

Il Parma supera il Lecce e sogna l'Europa League

0

Al Tardini gli emiliani si impongono 2-0 grazie ai gol di Iacoponi e Cornelius nella ripresa: i ragazzi di D'Aversa sono settimi a un solo punto dal Cagliari

Il Parma supera il Lecce e sogna l'Europa League
© LAPRESSE
lunedì 13 gennaio 2020

PARMA - Nel gelo del Tardini il Parma supera 2-0 il Lecce nel posticipo dell'ultima giornata di andata e sale al settimo posto in classifica a un solo punto dal Cagliari. Il match è deciso dalle reti di Iacoponi e Cornelius. Gli emiliani di D’Aversa schierano Kurtic, appena arrivato dalla Spal, e Inglese, nuovamente titolare in attacco dopo quasi tre mesi. Gervinho, non al meglio, è in panchina. Tra i salentini Liverani fa i conti con tante assenze e lancia l’ultimo acquisto Deiola, proveniente dal Cagliari, affidandosi al tandem offensivo formato da Babacar e Falco. Il primo tempo al Tardini, con il termometro che indica zero gradi, è all’insegna dell’equilibrio senza grandi picchi di spettacolo: l’occasione gol più nitida è per il parmense Kucka, che al 14’ manca di pochissimo la porta leccese di testa, da ottima posizione, su cross di Gagliolo. Per i salentini ci prova due volte Falco, i cui tiri sono parati senza difficoltà da Sepe. Al rientro negli spogliatoi per l’intervallo si ha la sensazione che il Lecce abbia fatto qualcosa di più.

I gol di Iacoponi e Cornelius

Nella ripresa il match di vivacizza, con il Parma che spinge sull’acceleratore sfiorando il gol con un’azione portata avanti da Kulusevski e Kucka. Il Lecce replica con una fiondata di Mancosu deviata da Sepe in tuffo prima del gol emiliano che giunge al 57’: calcio d’angolo di Hernani e colpo di testa vincente di Iacoponi, lasciato troppo solo dai difensori giallorossi. Al 70’ Cornelius subentra a Inglese, andando a raddoppiare un paio di minuti più tardi: traversone di Gagliolo, incornata di Kucka che si stampa sulla traversa e il danese è lesto a ribadire a rete. Il Lecce prova a reagire con Lapadula, che scheggia la traversa al 74’, ma l’azione della squadra di Liverani si fa gradualmente meno convinta. Nel finale è anzi il Parma a sfiorare due volte il tris in contropiede, con Kulusevski e con il nuovo entrato Gervinho. Finisce 2-0 per i ragazzi di D'Aversa, che ora sognano di lottare per un posto in Europa League. Quarta sconfitta consecutiva per il Lecce, che ora ha un solo punto di vantaggio sulla zona retrocessione.

Parma-Lecce, curiosità e statistiche

Serie A, risultati e classifica

parma Lecce

Caricamento...