Tuttosport.com

Spal, colpo a Bergamo: Atalanta ko

0

La formazione di Semplici si impone 2-1 in rimonta grazie ai gol di Petagna e Valoti: ai nerazzurri non basta una magia di tacco di Ilicic

Spal, colpo a Bergamo: Atalanta ko
© www.imagephotoagency.it
lunedì 20 gennaio 2020

BERGAMO - Un’Atalanta convincente soltanto nell’ultima mezz’ora manca l’occasione di tornare in zona Champions, perdendo 2-1 in casa con la Spal, che lascia l’ultimo posto in classifica al Genoa. Nel monday night del Gewiss Stadium la formazione di Semplici gioca per un’ora alla pari con i nerazzurri di Gasperini per poi difendere il vantaggio con generosità.

Atalanta-Spal, statistiche e curiosità

Atalanta-Spal, la partita

Nell’Atalanta mister Gasperini concede un turno di riposo a Gollini, sostituito in porta da Sportiello, mentre in avanti c’è il Papu Gomez a sostegno della coppia formata da Ilicic e Zapata: assenti Castagne e Hateboer. La Spal di Semplici si affida al tandem d’attacco Petagna-Di Francesco mentre a centrocampo c’è il nuovo acquisto Dabo, proveniente dalla Fiorentina e già impiegato in Coppa Italia. La prima occasione della gara è per gli ospiti che si fanno pericolosi con un gran tiro al 4’ di Strefezza, parato da Sportiello. I padroni di casa non si spaventano e iniziano a macinare gioco, trovando la rete al 16’: Zapata penetra sulla sinistra e mette al centro per Ilicic, che segna con un elegante colpo di tacco da pochi metri. L’attaccante sloveno sfiora il raddoppio al 23’ colpendo l’esterno della rete. Due minuti più tardi la Spal ha un sussulto grazie a Dabo, che impegna Sportiello con un sinistro dai 20 metri. Al 31’ invece Zapata colpisce l’incrocio dei pali della porta di Berisha. Alla Spal l’orgoglio per cercare il pareggio non manca e i ragazzi di Semplici tentano più volte la sortita offensiva: al 43’ l'ex nerazzurro Petagna colpisce di testa dal cuore dell’area atalantina, ma il pallone si stampa sul palo con Sportiello che non ci sarebbe mai arrivato. Si va al riposo: l'Atalanta è avanti per 1-0.

La rimonta firmata da Petagna e Valoti

In apertura di ripresa, dopo un tiro sbilenco di Zapata, la Spal trova il pareggio con una rapida ripartenza al 54’: l’ex atalantino Reca scende sulla fascia sinistra e mette al centro un preciso rasoterra per l’accorrente Petagna che appoggia in rete. Al 60’ il raddoppio della Spal: azione in velocità e palla a Valoti, l’ex centrocampista del Verona supera con classe due difensori e infila il pallone alla base del palo. L’Atalanta ha immediatamente l’occasione per il 2-2, ma Berisha esce a valanga su Zapata, respingendo la sfera. La squadra di Gasperini preme alla ricerca del gol, Missiroli però è prodigioso due volte, su Pasalic e Djimsiti, opponendosi alle conclusioni avversarie quasi a botta sicura. Il forcing nerazzurro è tambureggiante, ma il risultato non cambia: nel finale l’arbitro La Penna espelle per proteste Tullio Gritti, il vice di Gasperini. La Spal trova così il suo secondo successo stagionale in trasferta, dopo il 2-1 sul Torino del 21 dicembre.

atalanta spal

Caricamento...