Tuttosport.com

Caso stipendi dei calciatori: marzo è a rischio

0

Diversi club non vorrebbero pagare gli emolumenti ma alcune squadre, come l’Atalanta, hanno giocato. Situazione congelata dopo un breve summit con l’Aic: “Valuteremo più avanti”

Caso stipendi dei calciatori: marzo è a rischio
© ANSA
sabato 21 marzo 2020

MILANO - La ripresa del campionato sembra sempre più lontana, di fronte alle drammatiche notizie che arrivano dall’emergenza coronavirus in Italia. E le questioni tecniche cedono il posto a quelle economiche all’interno dei club di Serie A. Ieri nell’assemblea in videoconferenza la questione relativa agli allenamenti ha rapidamente ceduto spazio a quello del taglio degli stipendi dei calciatori. È stato ipotizzato il congelamento degli ingaggi di marzo. Non tutti i club sono d’accordo perché alcune squadre, come l’Atalanta, hanno giocato anche le Coppe europee in questo mese. La mossa ha un sapore più propagandistico che concreto perché questo pagamento può essere effettuato entro la fine di maggio ai fini della regolarità della situazione contabile dei club. Ma è un modo per iniziare ad analizzare le possibili misure in caso di tracollo economico per la mancata ripartenza del campionato di Serie A.

DIECI MINUTI CON L'AIC - La Figc avrebbe gradito un approccio più concordato con i calciatori (una posizione simile si può ravvisare nelle parole di ieri del Ct Mancini). Oltretutto Via Allegri ha lavorato molto con il governo per ottenere l’estensione alle società calcistiche professionistiche della sospensione dei contributi dovuti sugli stipendi, inserita nei primi provvedimenti economici a favore dei settori più colpiti dall’emergenza coronavirus. Quindi di fatto il lordo di questi ingaggi è già congelato. Non sembra opportuno invocare, a pochi giorni di distanza, ulteriori decurtazioni andando a incidere anche sul netto. La successiva videoconferenza con l’Aic è durata appena dieci minuti. Ha parlato soprattutto Claudio Lotito. Il sindacato calciatori ha ribadito che è pronto ad affrontare la questione quando sarà chiara la portata dei danni.

Leggi l’articolo completo sull’edizione odierna di Tuttosport

Serie A

Caricamento...