Bologna-Juventus 0-2: segnano Ronaldo e Dybala, Sarri torna al successo

0

I bianconeri stendono i rossoblù di Mihajlovic grazie al gol di CR7 su rigore e alla magia dell'argentino nel primo tempo e consolidano la prima posizione nella classifica di Serie A. Espulso Danilo, entrato al posto di De Sciglio, per doppio giallo nel finale

Bologna-Juventus 0-2: segnano Ronaldo e Dybala, Sarri torna al successo
© LAPRESSE
lunedì 22 giugno 2020

BOLOGNA - La Juve è tornata al successo. Dopo le due partite senza reti in Coppa Italia, tra semifinale e finale, la formazione di Sarri ha ritrovato gol e vittoria, trionfando a Bologna in campionato e consolidando il primo posto nella classifica di Serie A. Allo stadio Dall'Ara finisce 2-0 per la Juventus con le reti di Cristiano Ronaldo e Paulo Dybala nel primo tempo. I bianconeri, così, ottengono la prima vittoria dopo la sospensione del calcio italiano per l'emergenza Coronavirus e sono primi nella classifica di Serie A con 66 punti, con quattro lunghezze di vantaggio sulla Lazio seconda e impegnata mercoledì in casa dell'Atalanta. L'Inter, che affronterà il Sassuolo a Milano, è a quota 57. 

Bologna-Juventus 0-2: tabellino e statistiche

Sarri lancia Bernardeschi nel tridente 

Sarri si presenta a Bologna con il classico 4-3-3 ma con la sorpresa Bernardeschi nel tridente offensivo con Cristiano Ronaldo e Dybala. A centrocampo ci sono Bentancur, Pjanic e Rabiot. Mihajlovic, invece, affronta i bianconeri con Barrow in avanti, supportato da Orsolini e Sansone. L'inizio della Juve è molto incoraggiante e gli uomini di Sarri cominciano da subito a creare pericoli dalle parti di Skorupski. Il primo tentativo è di Ronaldo, che si accentra dalla fascia sinistra e impegna il portiere rossoblù con il destro. L'azione prosegue, con i bianconeri in attacco, ma il sinistro di Dybala è impreciso.

La classifica di Serie A

Ronaldo su rigore e magia di Dybala

Passa il primo quarto d'ora e la Juve ha un'altra buona chance per passare in vantaggio: la punizione di Ronaldo dal vertice dell'area di rigore, però, è da dimenticare. Il Bologna si fa vedere in avanti con un'iniziativa di Orsolini. Al 22' minuto di gioco, arriva il calcio di rigore per la Juve. Sugli sviluppi di un calcio d'angolo battuto da Dybala, l'arbitro Rocchi fischia un fallo in attacco di Rabiot al limite ma viene poi richiamato al Var per rivedere sul monitor un contatto in area di rigore rossoblù tra De Ligt e Denswil: il direttore di gara cambia decisione e assegna il tiro dagli undici metri alla squadra di Sarri per la trattenuta sul difensore olandese. Dopo l'errore dal dischetto in Coppa Italia contro il Milan Cr7 non sbaglia, spiazza Skorupski calciando centrale, torna al gol e regala il vantaggio alla Juve. Il ritmo della gara sembra calare, Szczesny rischia grosso su un disimpegno ma poi ci pensa Dybala, a dieci minuti dall'intervallo, a trovare il raddoppio per la Vecchia Signora con un gran gol. L'azione parte dai piedi di De Ligt, che serve Bernardeschi, bravissimo a trovare Dybala di prima con un colpo di tacco: la Joya si crea lo spazio e non lascia scampo a Skorupski con un sinistro micidiale all'incrocio da fuori area. L'argentino ha poi l'occasione dello 0-3 ma il destro al volo su cross di Ronaldo finisce a lato.

Pjanic-Arthur, le parole di Paratici prima di Bologna-Juve

Nella ripresa gol annullato a Ronaldo ed espulsione di Danilo

Il secondo tempo inizia senza cambi. Con la Juve che assedia il Bologna alla ricerca del terzo gol. Ci prova subito Bernardeschi con un tiro che non preoccupa Skorupski. Poi, è il turno di Ronaldo che spreca l'occasione su passaggio di Bernardeschi calciando a lato. Proprio l'ex Fiorentina sembra uno dei più vivaci tra i bianconeri e va vicino alla rete colpendo il palo con un tiro potente dal limite dell'area di rigore rossoblù. Mihajlovic decide di effettuare il primo cambio (dentro Palacio, fuori Svanberg) e il Bologna prova a dimezzare lo svantaggio: su calcio d'angolo contatto De Sciglio-Barrow e check del Var ma l'intervento del difensore bianconero è giudicato regolare. Al 65', proprio De Sciglio si fa male ed è costretto a lasciare il terreno di gioco per Danilo. Nell'occasione, l'ex Milan viene anche ammonito per non essere rimasto fuori dal campo dopo il problema fisico. Pochi minuti e arriva il cartellino giallo pure per Bentancur per un fallo su Palacio. Sarri effettua un doppio cambio: entrano Matuidi e Ramsey per Rabiot e Pjanic. La Juve gestisce e rischia poco. Ronaldo ci prova da fuori area con un tiro che non esce di molto dalla porta difesa da Skorupski poi arriva l'ingresso in campo di Douglas Costa al posto di Dybala al 79' e l'ammonizione a Danilo per un brutto fallo su Juwara. Nel finale di partita, infine, un gol annullato a Ronaldo per fuorigioco di Douglas Costa ed espulsione per Danilo, che rimedia il secondo giallo per un altro intervento falloso su Juwara. Dopo 5 minuti di recupero, arriva il triplice fischio di Rocchi per la fine dell'incontro: la squadra di Sarri vince 2-0 a Bologna, trova la prima vittoria post Coronavirus e sale momentaneamente a quattro punti di vantaggio sulla Lazio in testa alla classifica di Serie A.

Juventus Serie A Cristiano Ronaldo

Caricamento...