Cagliari-Juve, la moviola: Lykogiannis se la cava, manca l’ammonizione

Forse l’unico errore di Ghersini è il mancato cartellino giallo al difensore dei rossoblù per fallo su Zanimacchia. Sanzionato anche Sarri

Cagliari-Juve, la moviola: Lykogiannis se la cava, manca l’ammonizione© Getty Images

TORINO - L’unica volta in cui il 35enne Davide Ghersini, impiegato di professione ma pure arbitro dalle ottime referenze, aveva diretto la Juve risaliva al 20 agosto 2014. Quella era la tradizionale amichevole di Villar Perosa tra la prima squadra bianconera e la Primavera, questa (ieri alla Sardegna Arena) era partita vera seppur in assenza di motivazioni particolari per i mancati obiettivi di classifica di entrambe le squadre.

Ronaldo a secco, Juve ko a Cagliari: Immobile scappa
Guarda la gallery
Ronaldo a secco, Juve ko a Cagliari: Immobile scappa

Il fischietto della sezione di Genova azzecca i cartellini gialli estratti a carico di Rog (era diffidato, salterà Milan-Cagliari dell’ultima giornata) e Joao Pedro che commette fallo su Cuadrado e rischia anche una sanzione più grave, con l’ammonizione di Pjanic nel mezzo. Pochi istanti dopo il giallo comminato al bosniaco, anche Sarri finisce sul taccuino dei cattivi per proteste. Forse l’unico errore di Ghersini è il mancato cartellino giallo a Lykogiannis per fallo su Zanimacchia.

Serie A, i migliori video

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...