Coronavirus, De Magistris: "Riaprire gli stadi con ingressi scaglionati"

0

Il Sindaco di Napoli: "È possibile farlo negli impianti da 60 mila spettatori. Bisogna vivere, il virus non sparirà domani mattina"

Coronavirus, De Magistris:
© Getty Images
giovedì 10 settembre 2020

NAPOLI - Stadi chiusi ai tifosi? "Sarei per un punto di equilibrio, di buon senso e rispetto salute ma anche per una ripresa attività". Lo ha detto il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, in merito agli stadi chiusi ai tifosi, parlando ai microfoni di Radio Kiss kiss Napoli. "Bisogna evitare le figuracce fatte con le discoteche - ha affermato - Servono rigore e responsabilità, ma anche la voglia di tornare a vivere perché questo virus non sparirà domani mattina". "Certo è impensabile pensare di vivere gli stadi e agli altri impianti come prima - ha sottolineato - Ma sono contrario a una chiusura totale, perché, per esempio, uno stadio da 60mila posti si può aprire con 20/30mila posti e ingresso scaglionato, così da riportare i tifosi negli stadi". "E' quello che si sta provando a fare con la cultura, le attività sociali e commerciali - ha concluso - il Governo pecca un po' di incoerenza, su alcune cose mostra più rigidità".

Coronavirus Serie A napoli

Caricamento...