Verona-Udinese 1-0: decide Favilli, Juric a punteggio pieno

I friulani si fermano alle traverse colpite da Rodrigo Becao e Samir, l'Hellas vince di misura con gol dell'ex Juve, entrato in campo al 40' per l'infortunio occorso a Di Carmine

Verona-Udinese 1-0: decide Favilli, Juric a punteggio pieno© Getty Images

VERONA - L'Hellas Verona vola in testa alla Serie A a punteggio pieno grazie all'1-0 rifilato all'Udinese. Dopo un primo tempo avaro di emozioni, decide il gol dell'ex Juve Andrea Favilli al 57', subentrato all'infortunato Di Carmine a 5' dal riposo. I friulani recriminano per le traverse colpite da Rodrigo Becao Samir

Favilli, primo gol in A pesantissimo: Verona in testa
Guarda la gallery
Favilli, primo gol in A pesantissimo: Verona in testa

Le scelte di Juric e Gotti

Il Verona, reduce dallo 0-0 con la Roma trasformato in 3-0 a tavolino in virtù del "caso Diawara", ospita l'Udinese al Bentegodi. Juric, privo di Empereur e Danzi, schiera i suoi con il 3-4-2-1 con Silvestri tra i pali, Cetin, Gunter ed il giovane Lovato in difesa, Faraoni, Veloso, Tameze e Dimarco a centrocampo e Barak (ex dell'incontro) e Zaccagni a supporto di Di CarmineGotti risponde con un 3-5-2 composto da Musso tra i pali, Rodrigo Becao, De Maio e Samir nel pacchetto arretrato, Ter Avest, De Paul, Arslan, Coulibaly e Zeegelaar nel cuore del gioco e il tandem offensivo Lasagna-Okaka.

Di Carmine ko, traversa di Becao

È un primo tempo molto tattico ed avaro di emozioni quello che va in scena al Bentegodi: al 7' si rendono pericolosi i padroni di casa col rasoterra di Zaccagni a fil di palo (ben servito da Barak), i friulani rispondono al 13' con Lasagna che spara alto da posizione invitante. Il Verona perde Di Carmine al 40' per infortunio, con l'esordio di Favilli, in campo al suo posto, mentre l'Udinese sfiora il vantaggio al 2' di recupero, con Rodrigo Becao che colpisce in pieno la traversa dopo un'uscita avventata di Silvestri sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da De Paul

La sblocca Favilli: 1-0 Verona

I ritmi cambiano nella ripresa, battezzata da Okaka, alla 50ª con la maglia dell'Udinese, che fa sponda per Lasagna e palla che esce di pochissimo. Al 50' sono ancora pericolosi i friulani, favoriti da un'altra uscita sbagliata di Silvestri, e Samir che tenta un pallonetto che accarezza la parte alta della traversa. Il Verona mette a posto le idee ed organizza la controffensiva e, se al 55' Musso si oppone a Faraoni ben innescato da Tameze, il portiere argentino nulla può su Favilli due giri di lancetta più tardi. L'ex Juve festeggia così il tanto agognato primo gol in Serie A. Gotti si gioca le carte Forestieri, Ouwejan Nestorovski, ma l'Hellas tiene il vantaggio di misura fino al 90' (occasionissima sciupata da Lasagna all'82'), volando in testa al campionato a punteggio pieno.

Serie A, i migliori video

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti