Milan-Spezia 3-0: una doppietta di Leao e Theo Hernandez per il primo posto di Pioli

La formazione rossonera si impone sui liguri e vola in vetta a punteggio pieno, con l'Atalanta, senza ancora aver subito gol in tre giornate. Esordio per il norvegese Hauge

© ANSA

MILANO - Il Milan sbatte sul muro dello Spezia per un tempo e poi dilaga nella ripresa imponendosi per 3-0 sulla formazione di mister Italiano. I rossoneri di Pioli confermano così l'ottimo momento di forma con il primo posto in classifica a punteggio pieno dopo tre giornate, alla pari con l'Atalanta, e senza ancora aver incassato gol.

SERIE A, CLASSIFICA E RISULTATI

Milan-Spezia, la partita

Nel primo tempo i padroni di casa fanno la partita, ma i liguri riescono a contenere bene. Il Milan ha almeno tre occasioni da gol con Leao all’8’, anticipato da Sala all’ultimo istante, con il baby Colombo al 34’, murato dalla difesa dello Spezia, con Saelemaekers al 44’, ma il pallone, calciato di prima, finisce alto. La formazione di Italiano si difende bene, ma ogni tanto si fa vivo dalle parti di Donnarumma, mettendo a referto anche qualche calcio d’angolo: il portierone della nazionale è messo in difficoltà, al 22’, da un tocco sbagliato di Calabria, ma se la cava alla grande. Gli ospiti, in chiusura di prima frazione, si fanno pericolosi con una conclusione di Verde, respinta da Donnarumma. Tra i rossoneri è molto attivo Brahim Diaz in fase offensiva.

MILAN-SPEZIA, TABELLINO E STATISTICHE

Rafael Leao fa doppietta: tris del Milan allo Spezia
Guarda la gallery
Rafael Leao fa doppietta: tris del Milan allo Spezia

I gol del Milan nella ripresa

Al rientro in campo dopo il riposo il Milan preme ancora di più e, dopo un tiro a giro fuori misura di Brahim Diaz, trova il gol del vantaggio al 57': Leao, non particolarmente brillante fino a quel momento, infila in acrobazia con un tocco di suola su cross del nuovo entrato Calhanoglu. Lo Spezia prova a reagire al 64' con Agudelo, entrato al posto di Verde: Donnarumma alza il pallone sopra la traversa. Al 71' debutto, nel Milan, per il norvegese Hauge, che rimpiazza Brahim Diaz. Cinque minuti più tardi i rossoneri raddoppiano con Theo Hernandez che ruba palla ad Agudelo a metà campo, punta l'area ligure e infila Rafael con un preciso diagonale. Lo Spezia crolla e il Milan segna ancora con Leao al 78': l'attaccante portoghese tocca da pochi passi su sponda di Kessie. I rossoneri hanno l'occasione anche per il poker, ma il diagolane di Theo Hernandez, stavolta, finisce addosso a Rafael. Finisce 3-0 per il Milan, in testa alla classifica con l'Atalanta, a punteggio pieno e senza gol incassati in tre gare.

Commenti