Napoli-Atalanta 4-1: Gattuso show con Lozano, Gasperini ko

0

Gli azzurri travolgono i nerazzurri al San Paolo: doppietta del messicano, gol di Politano e Osimhen nel primo tempo. Nella ripresa, la rete ospite di Lammers

Napoli-Atalanta 4-1: Gattuso show con Lozano, Gasperini ko
© LAPRESSE
sabato 17 ottobre 2020

NAPOLI - Il Napoli travolge 4-1 l'Atalanta al San Paolo nella prima partita della quarta giornata del campionato di Serie A. Grande prestazione della formazione di Gattuso, che trova la terza vittoria e sale a quota 8 punti in classifica. Si ferma, invece, dopo tre successi di fila, l'Atalanta di Gasperini che resta a quota 9. Gli azzurri chiudono la partita nei primi 45 minuti: Lozano sblocca al 23' e poi raddoppia al 27', Politano segna il tris al 30' e Osimhen chiude il poker al 43'. Nella ripresa, il gol di Lammers per il definitivo 4-1. L'Atalanta ritrova Ilicic, in campo dal primo minuto, ma viene travolta dal Napoli di Gattuso al San Paolo.

Napoli-Atalanta: curiosità e statistiche

Serie A, calendario e classifica

Show del Napoli, 4-0 all'intervallo

E' il giorno del rientro di Josip Ilicic fra i nerazzurri, con Gasperini che fa rifiatare Freuler e arretra Pasalic nei cinque. Spazio dunque nuovamente allo sloveno in compagnia di Gomez e Zapata nell'attacco dell'Atalanta. Il Napoli schiera il nuovo acquisto Bakayoko in mediana. Napoli dilagante, 45' da incubo per Gasperini. La squadra di Gattuso ha una marcia in più già dalle prime battute, ed è Lozano a sfiorare il gol già al 5'. Il messicano è sicuramente il più vivace fra i suoi e al 23' porta il Napoli in vantaggio con un tocco da distanza ravvicinata dopo una deviazione di Sportiello su cross di Di Lorenzo. Dominio di gioco azzurro e ancora Lozano raddoppia quattro minuti dopo: imbeccato da Mertens si accentra, entra in area e batte ancora il portiere con un tiro a rientrare sul secondo palo. Al 30' gli azzurri chiudono già potenzialmente tutti i discorsi: Politano si accentra dalla sinistra e lascia partire un gran tiro che si infila nel sette, 3-0.?Nessuna reazione atalantina e il Napoli dilaga: al 43' Osimhen controlla di petto una palla vagante, si avvicina al limite dell'area e con un rasoterra beffa Sportiello per la quarta volta.

Gestione Napoli, accorcia Lammers

Prova a mischiare le carte nella ripresa Gasperini che rinuncia a Zapata per far posto a Mojica, scegliendo una difesa a 4 e avanzando Ilicic e Gomez nel ruolo di punte. L'esperimento non pare avere effetto ed è ancora il Napoli ad avere il pallino di gioco, sfiorando il quinto gol con Mertens al 61'. Al 69' spunto d'orgoglio atalantino: Romero esce palla al piede da un recupero difensivo e imbecca Lammers, che entra in area e beffa Ospina in uscita. Unico acuto dell'Atalanta che non riesce più ad impensierire seriamente la difesa napoletana. Atalanta irriconoscibile, solo brutta controfigura della squadra spigliata vista prima della sosta-nazionali. Campanello d'allarme per gli 11 di Gasperini che mercoledì sarnno impegnati in Danimarca per il primo turno dei gruppi di Champions contro il Midtjylland.

Caricamento...