Bologna-Sassuolo 3-4: De Zerbi show, incredibile rimonta e secondo posto

0

I neroverdi, in svantaggio di due gol, ribaltano il risultato, vincono sul campo dei rossoblù di Mihajlovic e sono secondi nella classifica del campionato di Serie A

Bologna-Sassuolo 3-4: De Zerbi show, incredibile rimonta e secondo posto
© LAPRESSE
domenica 18 ottobre 2020

BOLOGNA - Partita ricca di gol ed emozioni allo stadio Dall'Ara tra il Bologna e il Sassuolo. Vince 4-3 la formazione neroverde di De Zerbi con una rimonta incredibile nel secondo tempo. Il Sassuolo trova così il terzo successo di fila in campionato con 4 gol all'attivo e vola al secondo posto nella classifica di Serie A a quota 10 punti. Il Bologna di Mihajlovic sblocca al 9' con Soriano, pareggia Berardi al 18' e Svanberg chiude poi il primo tempo con i rossoblù in vantaggio 2-1. Nella ripresa, Orsolini firma la rete del momentaneo 3-1 che sembra chiudere l'incontro. La squadra di De Zerbi, però, riesce a riaprire la partita e poi addirittura ribaltare il risultato vincendo 4-3 grazie al gol di Djuricic, al momentaneo pari di Caputo e all'autorete decisiva di Tomiyasu.

Bologna-Sassuolo: curiosità e statistiche

Serie A: calendario, risultati e classifica

Bologna-Sassuolo, 2-1 all'intervallo

E' il Bologna subito a partire forte nelle prime battute dell'incontro. Dopo neanche 9 minuti di gioco, la formazione di Mihajlovic sblocca la partita e trova il vantaggio con la rete di Soriano, bravissimo a mettere in porta sul passaggio di Palacio. Il Sassuolo reagisce immediatamente dopo lo svantaggio e si fa vedere dalle parti di Skorupski, prima con Berardi e poi con l'occasione per Kyriakopoulos. Al 18' i neroverdi segnano il gol del pareggio: è Berardi a battere il portiere del Bologna con un tiro mancino dal limite dell'area di rigore. La partita è molto divertente ed entrambe le squadre provano ad attaccare alla ricerca della rete del vantaggio: ci prova da una parte Caputo, dall'altra Palacio. Poi, a 5 minuti dall'intervallo, il Bologna torna avanti grazie al gol di Svanberg, che la piazza col destro dopo l'assist di Soriano su sponda di Palacio. Il primo tempo termina con i padroni di casa sul 2-1.

Segna Orsolini, il Sassuolo la ribalta: finisce 3-4

Alla ripresa non ci sono cambi. Il Sassuolo prova subito a farsi pericoloso ma Djuricic non inquadra lo specchio della porta su appoggio di Caputo. Come nella prima frazione, anche nel secondo tempo occasioni da una parte e dall'altra: occasione per Barrow con parata di Consigli e poi due opportunità per Berardi, che impegna Skorupski. Al 60', gravissimo errore di Locatelli sulla propria trequarti: Orsolini ruba palla e poi infila Consigli per la rete del 3-1. La gara sembra chiusa ma De Zerbi effettua un triplo cambio: dentro Ayhan, Raspadori e Maxime Lopez per Muldur, Bourabia e Traoré. Passano pochi minuti e il Sassuolo riapre il match con l'inserimento vincente di Djuricic su assist di Caputo. E' il momento delle sostituzioni anche per Mihajlovic, che inserisce Mbaye e Dominguez al posto di De Silvestri e Svanberg. Il Sassuolo ci crede e trova il 3-3 su azione di calcio d'angolo: Palacio sbaglia l'intervento e serve involontariamente Caputo sul secondo palo, l'attaccante neroverde non può sbagliare e pareggia i conti. Dopo il pari è il Sassuolo ad avere più determinazione in campo. Al 77' l'episodio che decide l'incontro, con i neroverdi che completano la rimonta: rasoterra di Locatelli, Tomiyasu va in scivolata e beffa Skorupski, regalando il vantaggio e il successo alla squadra di De Zerbi che vola al secondo posto in classifica.

Caricamento...