Benevento-Napoli 1-2: segnano gli Insigne, decide Petagna. 2-2 tra Parma e Spezia

Lorenzo risponde al fratello Roberto, poi è l'ex Spal a trovare il primo gol in azzurro che regala il successo a Gattuso su Inzaghi. Un rigore di Kucka al 92' vale il 2-2 tra Italiano e Liverani: a segno anche Chabot, Agudelo e Gagliolo

© LAPRESSE

Ritorna al successo in campionato il Napoli di Gattuso dopo il brutto stop di giovedì in Europa League contro l'Az. Al Vigorito gli azzurri si aggiudicano il derby contro il Benevento per 2-1: dopo il vantaggio dei padroni di casa firmato Roberto Insigne è Lorenzo a pareggiare i conti con un gioiello dal limite dell'area, a decidere l'incontro il tap-in di Petagna servito alla perfezione da Politano. Termina invece 2-2 la sfida del Tardini tra Parma e Spezia, con gli uomini di Italiano che vanno avanti per due volte con Chabot e Agudelo per poi farsi raggiungere da Gagliolo e dal rigore al 92' di Kucka.

Serie A, la classifica

Petagna regala la vittoria a Gattuso

Nella sfida incorciata tra i due fratelli Lorenzo e Roberto Insigne, Gattuso e Inzaghi si affidano a Osimhen e Lapadula per ferire le difese avversarie. La partita tarda ad accendersi con i padroni di casa ben organizzati nel contenere la manovra degli azzurri e al 30' è proprio la Strega a sbloccare l'incontro: Lapadula scende sulla sinistra, serve al centro Roberto Insigne che viene anticipato in prima battuta da Manolas, ma sul nuovo assist del numero 9, a tu per tu con Meret, l'attaccante giallorosso non sbaglia infilando la sfera sul primo palo. La reazione degli ospiti arriva in chiusura di primo tempo: al 40' è Montipò ad evitare il pareggio con un super intervento all'incorcio dei pali sulla conclusione a giro di Lorenzo Insigne, mentre al 44' Manolas impatta bene di testa, ma la traversa evita il gol. Nella ripresa il Napoli parte forte e al 47' trova il pareggio con Insigne, ma un check del Var annulla tutto per posizione di fuorigioco. Non smette però di crederci il capitano azzurro che al 60' trova l'1-1: sinistro chirurgico che bacia la traversa e rimbalza oltre la linea di porta, conferma anche la tecnologia questa volta. Passano 7' e arriva anche il sorpasso firmato Petagna: grande giocata di Politano che serve in area l'ex Spal bravo nel battere a botta sicura Montipò. Nel finale i padroni di casa hanno l'ultima chance al 96' con Sau, ma Meret è bravo a togliere la palla da sotto la traversa, regalando i tre punti a Gattuso.

Benevento-Napoli: tabellino e statistiche

Un gioiello di Insigne e la firma di Petagna: il Napoli rimonta il Benevento
Guarda la gallery
Un gioiello di Insigne e la firma di Petagna: il Napoli rimonta il Benevento

Kucka salva Liverani al 92'

Al Tardini Liverani vuole tornare a conquistare i tre punti, ma davanti c'è uno Spezia determinato che mostra subito il suo carattere agli avversari. Al 28' gli ospiti passano con Chabot che sfrutta alla perfezione il corner di Bastoni per battere Sepe, passano colo 3' e questa volta è Agudelo, innescato da Nzola, a centrare il gol del raddoppio. I crociati sembrano storditi dall'uno due dei liguri eppure al 34' Gagliolo riesce ad accorciare le distanze sfruttando alla perfezione una corta respinta di Provedel sulla conclusione di Kurtic. Nella ripresa sono ancora gli ospiti a sfiorare il tris con la girata al volo di Estevez che al 56' si stampa sul palo destro. Il Parma non molla e pur concedendo molti spazi agli avversari riesce a trovare l'occasione del pareggio: ingenuità di Terzi che concede un penalty a Kucka, lo sloveno con freddezza glaciale batte Provedel e trova il 2-2 finale.

Parma-Spezia: tabellino e statistiche

Gagliolo-Kucka, rimonta show del Parma. Che beffa per lo Spezia!
Guarda la gallery
Gagliolo-Kucka, rimonta show del Parma. Che beffa per lo Spezia!

Commenti