Moviola Juve-Verona, c'era un rigore su Bernardeschi

0

Gli episodi dubbi della gara giocata ieri allo Stadium, per la quinta giornata di campionato

Moviola Juve-Verona, c'era un rigore su Bernardeschi
© LAPRESSE
lunedì 26 ottobre 2020

Al 6’ l’arbitro Pasqua non giudica fallosa un’evidente spinta di Viera su Rabiot sulla trequarti veronese: ne nasce un contropiede gialloblù, senza esito. Al 10’ fallo in netto ritardo di Empereur su Dybala: l’intervento non è cattivo e siamo sulla trequarti juventina, l’arbitro si limita al richiamo verbale e ci sta, così come avrebbe potuto starci il giallo. Al 15’ annullato per fuorigioco un gol di Colley: giusto, al momento del cross di Faraoni l’attaccante veronese è più avanti dei difensori bianconeri e del pallone. Proprio Faraoni al 37’ trattiene Bernardeschi in area, ma Pasqua lascia correre. Il Var non interviene, e da protocollo ci sta perché se l’arbitro la valuta un contatto di gioco non può esserci intervento tecnologico (per quanto opinabile sia), ma la valutazione resta sbagliata: la trattenuta era da rigore.

Gol annullato a Morata

Al 46’ invece il Var interviene (come è normale che sia) annullando per fuorigioco il gol di Morata su filtrante di Cuadrado: millimetrico. All’11’ della ripresa giusta l’ammonizione a Lazovic, che con un fallo di mano interrompe un contropiede juventino. Al 19’ l’arbitro non rileva un fallo abbastanza netto di Viera su Dybala al limite dell’area. Al 20’ leggera trattenuta di Lovato su Ramsey in area veronese: qualche dubbio, ma in questo caso la decisione di Pasqua di lasciar correre ci sta. Al 24’ giallo giusto a Empereur per fallo al limite su Dybala. Al 28’ altro dubbio in area veronese per una trattenuta di Magnani su Morata, che però calcia in porta, al 29’ protesta Colley per un intervento in area di Danilo, che però è nettamente sul pallone. Al 45’ battibecco Faraoni-Kulusevski (innescato dal veronese) e giallo per entrambi.

Caricamento...