Supercoppa, Juve-Napoli si gioca il 20 gennaio al Mapei

La finale si giocherà al Reggio Emilia

© Juventus FC via Getty Images

BOLOGNA - La finale di Supercoppa italiana tra Juventus e Napoli si giocherà il 20 gennaio 2021 al 'Mapei Stadium - Città del Tricolore di Reggio Emilia. Lo annunciano la Regione Emilia-Romagna e la Lega Serie A. "La nostra regione si conferma sempre più terra di sport - dice il presidente della Regione, Stefano Bonaccini- Ospitare la finale di Supercoppa è un risultato che ci onora". Siamo molto lieti di annunciare - aggiunge l'amministratore delegato della Lega Serie A, Luigi De Siervo - che il Mapei Stadium sarà la sede della prossima edizione della Supercoppa Italiana, che per la prima volta si disputerà nella regione Emilia-Romagna".

33ª edizione


Il trofeo, giunto alla 33ª edizione, sarà disputato per la ventunesima volta in Italia, a fronte delle undici edizioni assegnate all’estero: quattro volte in Cina, due volte negli Stati Uniti, in Qatar e in Arabia Saudita e una volta in Libia, a dimostrazione del prestigio e della considerazione che il calcio italiano da sempre riscuote in tutto il mondo. "L’evento - ha proseguito De Siervo - sarà possibile grazie alla Regione Emilia Romagna e al suo Presidente, Stefano Bonaccini, che ancora una volta si è dimostrato un uomo di sport vicino al calcio e a tutta la Serie A come quando, per primo, si è speso per la ripresa dell’attività agonistica dopo lo stop dovuto al lockdown, avendo ben chiaro che lo sport è un elemento fondamentale del vivere sociale del nostro Paese. Siamo certi che, anche grazie a questi valori condivisi, all’ospitalità e al supporto organizzativo dell’U.S. Sassuolo Calcio e ai super ascolti di Rai 1, la prossima edizione della Supercoppa Italiana sarà un grande evento che regalerà emozioni ai tifosi di Juventus e Napoli e a tutti amanti del calcio”. La Supercoppa, per Bonaccini, insieme "ad appuntamenti come i Mondiali di ciclismo, le due gare di MotoGp, il Gran premio di Formula Uno, le tappe del Giro d’Italia, i tornei Atp di tennis e i Campionati italiani cadetti di atletica leggera, solo per fare alcuni esempi, disputati quest’anno nel nostro territorio, ribadisce la centralità dell’Emilia-Romagna, a cui guardare sempre più, a livello nazionale e internazionale, per i grandi eventi sportivi. E questo - prosegue il presidente - è ancora più importante in un anno così difficile, segnato da una pandemia mondiale senza precedenti. Un messaggio che ci avvicina e che ci permette di guardare anche al futuro, regalandoci emozioni che solo lo sport sa offrire. Come sanno bene gli sportivi, per vincere ci vuole fatica, ma anche cuore e testa - chiude Bonaccini - e insieme, ne sono convinto, riusciremo anche in questa sfida”.

La Supercoppa Italiana torna in Italia
Guarda il video
La Supercoppa Italiana torna in Italia

Commenti