Milan, pari con il Genoa. L'Inter di Lukaku batte il Napoli ed è a -1

Rossoneri fermati sul 2-2 al Ferraris con l'ex Destro autore di una doppietta. Al Meazza decide un rigore del bomber belga: espulso Insigne per proteste. La Sampdoria vince a Verona, non si sblocca la Fiorentina di Prandelli

Milan, pari con il Genoa. L'Inter di Lukaku batte il Napoli ed è a -1© LAPRESSE

TORINO - La 12ª giornata certifica il duello di vertice tra Milan e Inter, separate adesso da un solo punto. I rossoneri di Pioli mantengono l'imbattibilità, ma rischiano il ko in casa del Genoa, pareggiando 2-2 nel finale. I nerazurri di Conte si avvicinano alla vetta piegando per 1-0 il Napoli dopo un match non spettacolare. Vittoria a sorpresa della Sampdoria, in casa del Verona, pareggi in Parma-Cagliari e Spezia-Bologna. Non vince neanche la Fiorentina di Prandelli, fermata in casa dal Sassuolo.

Serie A, risultati e classifica

Inter-Napoli 1-0

Al Meazza prevale l’equilibrio nel primo tempo: il Napoli fa possesso palla, ma il primo squillo è interista con Lautaro Martinez che sfiora il palo con una bella girata al 17’. Risponde al 34’ Zielinski con un tiro a lato, a conclusione di un’azione veloce iniziata direttamente dal portiere Ospina. Nella ripresa Handanovic è miracoloso su Insigne poi, poco dopo, il suo collega Ospina tocca la caviglia di Darmian e l'arbitro Massa concede il calcio di rigore: capitan Insigne dice qualche parola di troppo e viene espulso, Lukaku, dal dischetto, non sbaglia. Nel finale Handanovic e il palo negano il gol al Napoli: l'Inter vince il match e si porta a un solo punto dal Milan capolista.

Inter-Napoli 1-0, tabellino e statistiche

Inter-Napoli decisa da Lukaku. Insigne furioso, Mertens in lacrime
Guarda la gallery
Inter-Napoli decisa da Lukaku. Insigne furioso, Mertens in lacrime

Genoa-Milan 2-2

Al Ferraris, nel primo tempo, l’incontro si accende soltanto nel finale con una grande occasione per Destro, che manca di poco la porta rossonera, e i tentativi milanisti di Rebic e Romagnoli, nello spazio di un minuto: Perin si oppone al croato mentre il capitano di Pioli colpisce di testa sopra la traversa. Nella ripresa arrivano anche i gol: al 47’ il genoano Shomurodov calcia in porta, Donnarumma respinge e l’ex rossonero Destro ribadisce a rete indisturbato. Il Milan pareggia cinque minuti più tardi con un potente diagonale di Calabria, con Perin leggermente in ritardo nel tuffo. Il Genoa torna avanti al 60’ ancora con Destro, perfetto nella sua incornata nel cuore dell’area avversaria, su cross di Ghiglione. Il Milan però è indomabile e pareggia ancora all'83' con il primo gol in Serie A di Kalulu, che tocca in rete su azione di calcio d'angolo. All'89 Donnarumma salva il Milan, in tuffo, su spettacolare rovesciata di Scamacca. Finisce 2-2: il Milan resta primo e senza sconfitte.

Genoa-Milan 2-2, tabellino e statistiche

Destro, che doppietta! Il Milan però è indomabile: 2-2 con il Genoa
Guarda la gallery
Destro, che doppietta! Il Milan però è indomabile: 2-2 con il Genoa

Pari Fiorentina, rimonta Bologna

Non riesce a decollare la Fiorentina di Prandelli, fermata sull'1-1 dal Sassuolo. Al Franchi gli ospiti passano in vantaggio 14’ con Traoré, innescato da uno spunto di Berardi. Il pareggio viola arriva su rigore per un fallo di Locatelli su Ribery: dal dischetto Vlahovic spiazza Consigli, è il 34’. Nel finale di match Ribery colpisce la traversa, ma il risultato non cambia. Pareggio in rimonta del Bologna di Mihajlovic, che ferma sul 2-2 lo Spezia in Liguria. Al Picco i padroni di casa aprono le danze al 19’ con Nzola, al quinto gol nell’ultimo mese e mezzo: il francese, servito da Gyasi, trafigge Da Costa in uscita. E’ ancora Nzola ad andare a segno, da due passi, al 63’. Il Bologna accorcia le distanze al 72' con Dominguez, su azione di calcio d'angolo e pareggia al 90' con Barrow, che si inventa un incredibile tiro da metà campo: Provedel fuori dai pali, è sorpreso. 

La Samp vince a Verona

Il Verona, reduce dal successo a Roma sulla Lazio, è battuto in casa 2-1 dalla Sampdoria. Al Bentegodi i blucerchiati sorprendono gli scaligeri di Juric a cavallo della pausa: al 41’ Ekdal batte Silvestri con un gran destro da fuori, al 54’ Verre raddoppia a conclusione di una veloce ripartenza della formazione di Ranieri. Il Verona torna in partita al 70' grazie a un rigore trasformato da Zaccagni e concesso per atterramento di Damsgaard ai danni nel nuovo entrato Ruegg. La Samp resiste e vince 2-1. Finisce senza reti, infine, la sfida tra Parma e Cagliari al Tardini. Il programma della 12ª giornata si completa domani sera con il posticipo Roma-Torino.

Tuttosport.fun, gioca gratis, fai il tuo pronostico e vinci Buoni Amazon!

Serie A, i migliori video

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...