Luca Toni spiazza tutti: "Lukaku? Meglio di Cristiano Ronaldo"

L'ex Juve e Fiorentina si è confidato in una diretta su TikTok: da Maradona a Cannavaro fino al Mondiale, tanti i temi toccati dalla Scarpa d'Oro 2006

Luca Toni spiazza tutti: "Lukaku? Meglio di Cristiano Ronaldo"

Primo calciatore italiano a vincere la Scarpa d'Oro, Luca Toni è una vera star del calcio italiano, anche a cinque anni dal suo ritiro. E quando decide di fare una diretta su TikTok, il successo è assicurato. L'ultima sessione di domande e risposte con i suoi tifosi è andata talmente bene che l'ex Roma e Fiorentina si è sbottonato proprio su tutto, dal Mondiale vinto nel 2006 fino alle stelle del campionato, Lukaku e Ronaldo in testa. "Lukaku è decisivo anche quando non segna, mentre Cristiano è un fuoriclasse. Ma in questo momento Lukaku, essendo anche più giovane, lo vedo più completo". A proposito del campione della Juve, Toni ha risposto all'annosa questione: Messi o CR7? "Messi è un fenomeno, è nato così, alla Maradona, mentre Ronaldo deve sempre allenarsi al massimo per andare a mille all’ora. Entrambi comunque hanno fatto un’era del calcio, che è stata anche la mia, sono entrambi fortissimi".

Luca Toni: "Meglio Maradona di Pelé"

Un'era che sembra essere giunta ormai al termine, grazie all'esplosione di due Golden Boy come Haaland e Mbappé. "Haaland è l’attaccante del futuro: con Mbappé saranno i nuovi Messi e Ronaldo. L'attaccante del Dortmund mi piace tanto, è veloce e calcia bene, davvero forte. Se fossi un dirigente e dovessi spendere tanti soldi, prenderei lui". Un altro dei dubbi amletici che perseguita ogni appassionato di calcio è l'eterna sfida Maradona-Pelé: anche Toni ha detto la sua. "Io sono per Maradona, che ricordo molto bene: ha fatto cose incredibili con la maglia del Napoli. Ho anche avuto la fortuna di conoscerlo a Dubai e lo giudico solo come calciatore. È stato il numero uno al mondo e ha regalato tantissime gioie a tutti i tifosi del mondo". 

"Cannavaro? Tornerà in Italia per fare qualcosa di importante"

"Il mio gol più importante- ha aggiunto Toni - Non sono i più belli che ho segnato ma sicuramente quelli al Mondiale che ci hanno permesso di andare in semifinale". Proprio riguardo ai Mondiali, la chiosa è sull'amico di sempre, il capitano della Coppa del Mondo 2006 Fabio Cannavaro"Se andrà al Napoli? Non lo so ma penso che stia facendo tanta esperienza in Cina anche per poter tornare in Italia e fare qualcosa di importante. Speriamo che torni presto e che venga ad allenare da queste parti".

Cannavaro: "Quale attaccante mi ha messo più in difficoltà? Kennet Andersson"
Guarda il video
Cannavaro: "Quale attaccante mi ha messo più in difficoltà? Kennet Andersson"

Serie A, i migliori video

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...