Nardella, scuse per gli insulti razzisti ai calciatori del Napoli

Il post sui social del sindaco di Firenze dopo gli episodi nell'immediato post della partita tra la Fiorentina e gli azzurri
Nardella, scuse per gli insulti razzisti ai calciatori del Napoli© ANSA

FIRENZE - "Victor, André-Frank, Kalidou: a nome di Firenze vi chiedo scusa. Chi ieri ha offeso i calciatori del Napoli allo stadio non rappresenta la città e non rappresenta la Fiorentina, che ha subito preso le distanze. Negli stadi non c'è posto per l'ignoranza e la stupidità". Sono le parole di Dario Nardella, sindaco di Firenze, sui social network dopo gli  epiteti razzisti rivolti a Osimhen, Anguissa e Koulibaly nell'immediato post partita della sfida di Serie A tra Fiorentina e Napoli da alcuni spettatori presenti allo stadio 'Franchi' di Firenze. Il post di Nardella è caratterizzato anche da un'immagine su sfondo nero con la scritta in bianco 'Il razzismo non vive a Firenze'.

Iscriviti al Fantacampionato Tuttosport League e vinci fantastici premi!

Serie A, i migliori video

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...