Lazio-Milan 4-0: all’Olimpico show a senso unico, Napoli a +12

Milinkovic, Zaccagni, Luis Alberto su rigore e Felipe Anderson: Pioli travolto da Sarri. Spalletti scappa verso lo scudetto
Lazio-Milan 4-0: all’Olimpico show a senso unico, Napoli a +12© www.imagephotoagency.it

ROMA - Il ciclone Lazio si abbatte sul Milan di Pioli, che torna dalla trasferta dell’Olimpico con le ossa rotte da un poker netto e senza appello. Milinkovic, Zaccagni, il rigore di Luis Alberto e Felipe Anderson hanno condannato una squadra mai in partita e che è sembrata non aver ancora superato lo shock nel derby di Supercoppa: l’ultima vittoria rossonera in campionato risale ormai alla prima del 2023 contro la Salernitana. I biancocelesti di Sarri agganciano Inter e Roma al terzo posto, ma chi ride più di tutti è Spalletti che continua a volare: il Napoli (ora a +12 sul Milan) vede il sogno scudetto sempre meno distante.

Lazio-Milan 4-0: tabellino e statistiche

La delusione di Maldini e Massara

Il Milan lascia l'Olimpico in piena crisi, di gioco e - soprattutto - caratteriale. Fragilissima dietro, involuta a centrocampo, impalpabile in attacco. La Lazio gioca invece uno dei suoi migliori match in ogni reparto. Su tutti gli autori dei gol: Milinkovic, Zaccagni, Felipe Anderson e Luis Alberto, ma sono da incorniciare anche le prove di Cataldi, Pedro e Marusic. La difesa si conferma il punto debole dei rossoneri in questa fase della stagione e in tribuna le facce di Paolo Maldini e del ds Massara esprimono tutta la delusione del momento.

Serie A, i migliori video

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...