Tuttosport.com

Buon compleanno, Atalanta! E 112 di questi anni
© /Agenzia Aldo Liverani S.a.s.
0

Buon compleanno, Atalanta! E 112 di questi anni

17 ottobre 1907: nasce la Dea, oggi terza e in Champions League

giovedì 17 ottobre 2019

BERGAMO - Buon compleanno, Atalanta! Nata il 17 ottobre 1907, l'Atalanta Bergamasca Calcio spegne oggi ben 112 candeline e si può tranquillamente affermare che questo è il miglior compleanno di tutta la storia nerazzurra. La società guidata dalla famiglia Percassi sta vivendo annate da sogno, grazie all'incredibile lavoro di Gasperini e di tutti i giocatori che si sono alternati in campo e in panchina e il popolo nerazzurro si ritroverà a tifare l'Atalanta sul campo del Manchester City, campione d'Inghilterra, tra pochissimi giorni. Da sogno.

Ciò che rende tutto ancora più speciale ed entusiasmante è che si deve parlare di "modello Atalanta" e non di "miracolo Atalanta". Da mesi la realtà orobica è sotto i riflettori sia per i risultati del campo sia per quelli a livello di bilancio. Tutto è reso unico dal mix tecnico, economico e di prospettive future con l'inizio della ristrutturazione dello stadio, acquistato un paio di anni addietro, e inaugurato contro il Lecce lo scorso 6 ottobre. Facendo un rapido riassunto, l'Atalanta oggi partecipa alla Champions League, sta disputando il nono campionato di serie A consecutivo, ha un centro sportivo di proprietà che a livello nazionale è tra i migliori, è l'unica realtà del massimo campionato ad aver acquistato lo stadio direttamente dal comune mediante bando pubblico, ha un bilancio che anche per il 2019 chiuderà in positivo con numeri simili a quelli dell'anno passato (circa 150 milioni di fatturato, 25 di utile) e può vantare un settore giovanile che manda 16-18 calciatori nelle nazionali più importanti dalla Under 21 alla Under 17.

Serie A atalanta Gasperini Percassi Champions League

Caricamento...