Tuttosport.com

L'Atalanta alleva i tifosi

0

Il presidente Percassi con "Neonati Atalantini" ha distribuito oltre 90mila magliette in 9 anni

L'Atalanta alleva i tifosi
© © Roberto Garavaglia - ag. Aldo Liverani sas /AGENZIA ALDO LIVERANI SAS
giovedì 13 febbraio 2020

BERGAMO - Il progetto "Neonati Atalantini" ha già permesso di distribuire circa 90mila magliette nel giro di oltre 9 anni a bambini e bambine che hanno visto la luce a Bergamo e provincia. A dicembre 2020 il progetto compirà 10 anni. L'idea di donare una piccola casacca nerazzurra a chi nasce negli ospedali orobici è stata svelata dal presidente Antonio Percassi durante la sua prima partecipazione alla Festa della Dea, a luglio del 2010. Il numero uno orobico si era insediato da poche settimane al timone della società e durante la festa dei tifosi, davanti a migliaia di persone, dichiarò: "Ogni bambino che nasce a Bergamo dovrà avere la maglia dell'Atalanta, inizieremo da domani e presto tutti gli ospedali della città e della provincia saranno attrezzati per questo piccolo pensiero". Nel giro di pochi mesi l'Atalanta mise a disposizione dei nosocomi bergamaschi dei simpatici pacchettini a forma di confezione del latte con dentro una casacchina nerazzurra identica a quella indossata dai giocatori in campo. Sembrava una felice scelta di marketing legata alla nuova proprietà della Dea e invece anche ora, a distanza di anni e con la squadra che nel frattempo è passata dalla serie B alla Champions League, succede esattamente la stessa cosa: ogni nuovo nato, maschio o femmina che sia, riceve quasi subito il regalo della società nerazzurra. Indipendentemente dal tifo dei genitori, un gesto di cortesia e simpatia che segna subito la nuova vita: "sei nato a Bergamo, noi siamo l'Atalanta e ti diamo il benvenuto" sembra il messaggio più adatto per questa incredibile intuizione.



Considerando che la città di Bergamo conta circa 120mila abitanti e la provincia intera è abitata da oltre 1 milione di persone, il dato assoluto di magliette distribuite è molto significativo. I kit per i neonati vengono rinnovati e ormai è diventata una piacevole costante vedere l'ostetrica o l'infermiera di turno che, poco dopo il lieto evento, si avvicina ai genitori e alla creatura che ha appena visto la luce per consegnare la maglietta dell'Atalanta: nel recente speciale di DAZN dedicato all'incredibile scalata Champions della Dea una parte del video è stato girato proprio all'ospedale Giovanni XXIII di Bergamo.

Serie A atalanta Percassi Gasperini

Caricamento...