Zeman ribatte all'Atalanta: "Ne ho solo parlato bene, non deve scuse"

0

Il tecnico: "La squadra è riuscita a presentarsi in ottima forma per la ripresa della Serie A nonostate il dramma del covid-19: le mie parole sono state travisate"

Zeman ribatte all'Atalanta:
 17) - Pescara - 1.981.000,00© www.imagephotoagency.it
lunedì 29 giugno 2020

TORINO - Zdenek Zeman ha risposto alle accuse arrivate contro di lui dall'Atalanta in un'intervista a Radio Kiss Kiss: "Le mie parole sono state completamente equivocate. Non ho attaccato gli orobici, tutto il contrario. Ho notizie importanti sugli allenamenti dell'Atalanta, mi è stato detto che i nerazzurri lavorano anche quando gli altri riposano". Un plauso, quindi, non una critica, quello espresso dall'allenatore boemo ex Foggia e Roma: "Io ho difeso la Dea: ho detto che pur avendo vissuto la situazione drammatica del Coronavirus la squadra è riuscita a presentarsi in ottima forma per la ripresa della Serie A. Non devo chiedere scusa a nessuno perché ho solo parlato bene dei bergamaschi".

Il tecnico si sofferma poi sul Napoli, prossimo avversario dei nerazzurri: "Gli azzurri stanno facendo bene, a Gattuso va dato il merito di aver ricompattato l'ambiente. L'Atalanta è un avversario difficile per i partenopei, speriamo di vedere una bella partita, con tanti gol. Entrambe le formazioni giocano bene, possono fare strada anche in Champions League". Chiusura sull'esperienza avuta in azzurro nel 2000: "Io avrei salvato il Napoli (che poi sarebbe retrocesso, guidato da Mondonico, nda) Con me non sarebbe retrocesso. Nella mia ultima partita, quella di Perugia, ce l'hanno rubata. Non c'era il rigore per gli umbri".

Serie A atalanta Zeman Gasperini Percassi

Caricamento...