Atalanta, Gomez: "Juve? Mai battuta in 10 anni, spero che sia volta buona"

Gasperini predica calma: "Lo scudetto è nelle mani bianconere, non voglio sentir ronzare questa parola. Nostro obiettivo è la matematica qualificazione in Champions"

© LAPRESSE

BERGAMO - L'Atalanta non si ferma più: sconfitta anche la Sampdoria 2-0 e, il tecnico Gian Piero Gasperini esordisce così a Sky Sport: "Noi in corsa per lo scudetto? Non è una parola che può ronzare, il titolo è nelle mani della Juventus. È la squadra più forte del torneo, anche ieri lo ha fatto vedere. Intanto vogliamo la certezza matematica della Champions". Dietro i bergamaschi i contendenti per l'Europa non mancano: "Roma, Napoli e Milan sta facendo grandi cose. Questo è il primo step. Poi cercheremo di superare Inter e Lazio, il distacco è minimo".

L’Atalanta è uno spettacolo: Muriel segna e non esulta
Guarda la gallery
L’Atalanta è uno spettacolo: Muriel segna e non esulta

Anche Alejandro 'Papu' Gomez ha rispsoto alle domande di Sky Sport: "Vogliamo raggiungere il terzo posto: siamo lì, cercheremo quanti più punti possibile per finire più in alto che possiamo. La Sampdoria la conoscevamo, si difende molto bene, senza spazi tra le linee. Devi fare una doppia fatica per bucarli, per fortuna abbiamo vinto". Sugli obiettivi futuri nerazzurri: "La nostra idea, già da prima del lockdown, era cercare di tornare in Champions e di provare a battere il record di punti in campionato. Questa squadra, dopo le prime gare, ha trovato la maturità giusta per subire meno reti. Questo gruppo ogni anno vuole crescere, e questo è il nostro punto forte". Quando gli chiedono se crede di esser stato sottovalutato in carriera, il Papu risponde così: "È andata bene così, ho cercato di rendere l'Atalanta una big, e negli ultimi anni siamo riusciti a stare in alto. Pensiamo sempre alla prossima partita, anche quando si perde o si pareggia. Quando si gioca ogni tre giorni è così". Chiusura sul prossimo impegno: "In dieci anni di Serie A non ho mai vinto con la Juve, speriamo sia la volta buona".

ATALANTA-SAMPDORIA 2-0: LA CRONACA

Commenti