Atalanta, Romero ringrazia la Juve: "Con i bianconeri ho imparato tanto"

Il difensore: "Gasperini è un grande tecnico, mi sta facendo crescere. Liverpool? Squadra molto forte, ma all'andata non abbiamo giocato bene: servirà un'altra mentalità. Il mio sogno è la nazionale argentina, posso farcela se continuo così"

© LAPRESSE

BERGAMO - Cristian Romero, difensore dell'Atalanta in prestito dalla Juve, ai microfoni di Sky Sport ha commentato la sua esperienza in Italia: "Devo ringraziare molto la Juve, quando ho esordito in Serie A, pensavo che il Genoa fosse il massimo dove potessi arrivare, poi sono arrivati i bianconeri e mi hanno acquistato. Mi sono allenato con loro per tre settimane: quel grande gruppo di giocatori - oltre che bravissime persone - mi ha fatto crescere tanto. Se guardo tre anni indietro non pensavo di essere a questo punto. Adesso sono felice e devo esserlo ogni giorno, dando sempre tutto me stesso in partita".

La classifica degli Under 20 più impiegati in Serie A
Guarda la gallery
La classifica degli Under 20 più impiegati in Serie A

A Bergamo il centrale ha trovato Gasperini: "Il mister mi sta facendo crescere. E' un grande allenatore. Prima di venire in nerazzurro molti giocatori del Genoa mi avevano parlato benissimo di lui, lo ascolto sempre perché mi aiuta a migliorare. Devo imparare molto ma penso di poter arrivare ad alti livelli". Parole al miele anche per il connazionale Gomez: "Il Papu è una grandissima persona che mi ha fatto subito sentire parte del gruppo. E' importante avere gente così in squadra". Gli orobici mercoledì se la vedranno col Liverpool, ma Romero non ha paura: "Anche se i Reds sono molto forti, nell'ultima partita non abbiamo giocato bene. Dobbiamo fare una grande prestazione, speriamo di fare risultato. Servirà  un'altra mentalità". L'argentno non nasconde un suo sogno: "Il mio obiettivo principale in questa stagione è arrivare in Nazionale e posso farcela, se continuo così. È il mio sogno e devo continuare a giocare come nelle ultime partite. Speriamo che la chiamata arrivi".

Liverpool, il Covid-19 ferma ancora Salah: nuovo tampone positivo
Guarda il video
Liverpool, il Covid-19 ferma ancora Salah: nuovo tampone positivo

Commenti