Atalanta, svolta firmata Demiral

Nelle ultime due partita la Dea non ha subito reti: merito anche della sua crescita. A Maggio il turco potrà essere riscattato per 22,5 milioni

Atalanta, svolta firmata Demiral© www.imagephotoagency.it

BERGAMO - Nel momento più complicato, contro Venezia in Coppa Italia e Inter in campionato, le assenze che si sono accumulate soprattutto nel reparto offensivo sono state bilanciate da due partite concluse con la "porta inviolata". Non capita spesso di vedere continuità da parte dei nerazzurri e se si arrivasse al tris sabato sera contro la Lazio sarebbe appena la quinta volta da quando Gasperini è sulla panchina nerazzurra. Analizzando la sfida di domenica con l'Inter uno dei protagonisti dello alla voce zero gol subiti è stato Merih Demiral. Il centrale turco finora ha alternato prestazioni convincenti ad altre con qualche sbavatura, il fatto che sia in Italia da alcuni anni (prima al Sassuolo e poi alla Juventus) lascia una percezione sbagliata sulla sua esperienza: le gare in serie A finora sono una cinquantina ma parliamo pur sempre di un ragazzo classe 1998 che ha ampi margini di crescita.In chiave mercato, la crescita di Demiral è oggetto di grandi attenzioni da parte di Gasperini e dei dirigenti. A maggio l’Atalanta potrà riscattare il ragazzo per 22,5 milioni, un investimento ponderato anche in considerazione della cessione di Romero (valutazione di 57 milioni dal Tottenham). 

Atalanta, missione compiuta: è ai quarti di Coppa Italia
Guarda la gallery
Atalanta, missione compiuta: è ai quarti di Coppa Italia

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...