Tuttosport.com

Serie A Bologna, Mihajlovic: «Udinese? Servirà più la testa che il fisico»
© Massimiliano Vitez/Ag. Aldo Liverani
0

Serie A Bologna, Mihajlovic: «Udinese? Servirà più la testa che il fisico»

Il tecnico serbo: «Loro hanno giocatori importanti, ma voglio uscire dalla zona retrocessione prima della sosta. Tanti tifosi al seguito? Grande notizia, ma anche responsabilità»

sabato 2 marzo 2019

BOLOGNA - "Il mio obiettivo è uscire dalla zona retrocessione prima della sosta". Così Sinisa Mihajlovic in vista del prossimo importante impegno di campionato con l'Udinese: "Nelle ultime due partite abbiamo giocato alla pari con squadre di grande livello - spiega il tecnico del Bologna in conferenza stampa -. Purtroppo non possiamo permetterci di perdere altri punti. Domani giochiamo contro una squadra forte, con giocatori importanti che ci possono mettere in difficoltà. Ma dipende tutto da noi, sarà fondamentale interpretare bene la partita. Da quando sono arrivato abbiamo fatto passi avanti e dimostrato a noi stessi che possiamo giocare alla pari anche con squadre più forti della nosta, almeno sulla carta. Bisogna fare attenzione, perchè abbiamo incontrato più difficoltà con il Genoa, che paradossalmente è alla nostra portata: dipende da noi, è una questione mentale più che fisica".

AVVERSARI - "L'Udinese ha giocatori di caratura, come Lasagna, De Paul, Okaka e Mandragora, tutti elementi molto validi. Sulla carta meriterebbero qualche punto in più in classifica, è un periodo sono un po' in difficoltà e ci metteranno sicuramente sotto pressione. I tanti tifosi che ci seguiranno ad Udine? Mi fa davvero piacere e ci responsabilizza ancora di più, ma vuol dire che hanno visto l'atteggiamento e il coraggio della squadra che prova sempre a vincere. Con Genoa e Juve ci hanno applaudito nonostante abbiamo ottenuto un solo punto. Dijks? Non me lo aspettavo così, è in forma. Con Inzaghi giocava in un altro ruolo: è forte fisicamente e tecnicamente, ma deve migliorare nelle marcature e nei cross perchè per io lo considero un terzino di spinta. Le mie 250 panchine in A? Non ci penso più di tanto ma sono contento, se non avessi allenato in Nazionale sarebbero state anche di più: spero di allenare ancora altri 15 anni - conclude -".

PROBABILI FORMAZIONI


Serie A Bologna Mihajlovic Udinese

Commenti