Mihajlovic: "Sampdoria ottima squadra. Il Bologna deve fare di più"

Il tecnico: "Se giochiamo come sappiamo fare, se metteremo in pratica quello che stiamo facendo da inizio campionato, possiamo anche portare  a casa una vittoria."

© /Agenzia Aldo Liverani S.a.s.

BOLOGNA - "I giocatori a disposizione? Bisogna valutare bene. Siamo in emergenza, forse qualcuno recupererà, ma non sappiamo ancora nulla".  Lo ha dichiarato il tecnico del Bologna, Sinisa Mihajlovic, tecnico del Bologna, alla vigilia della gara contro la Sampdoria: Le assenze della Samp? Regini e Colley sono ottimi giocatori e non hanno nulla da invidiare a Tonelli e Augello. Sono una buona squadra, che si chiude bene, gioca bene e riparte: centrocampo fisico, davanti hanno Quagliarella e Ramirez. Hanno recuperato anche Gabbiadini e Candreva, ci possono mettere in difficoltà. Se giochiamo come sappiamo fare, se metteremo in pratica quello che stiamo facendo da inizio campionato, possiamo anche portare  a casa una vittoria. Le prestazioni le abbiamo sempre fatte: serve più concentrazione in fase difensiva e più cattiveria in quella offensiva. Speriamo di essere più bravi. Le 40 partite col gol subìto? Sicuramente a nessuno fa piacere, a me per primo, penso che dispiaccia anche a loro. Ma se è successo significa che quello che facciamo non basta. Serve di più. Poi devi essere anche fortunato, spesso alla prima occasione gli avversari ce la buttano dentro. I Nazionali? Stanno tutti bene, nessuno ha preso il Covid e non si sono infortunati. Questo è l’importante. Partita per partita si cerca di avere meno infortuni possibile e si valutano le condizioni di conseguenza. Il mercato di gennaio? E' ancora presto per parlarne. Quello invernale è un mercato difficile, riprendi giocatori che tornano da infortuni o giocatori che non giocano nelle proprie squadre. Bisogna valutare".

Osimhen colpisce, Orsolini no: a Bologna fa festa il Napoli
Guarda la gallery
Osimhen colpisce, Orsolini no: a Bologna fa festa il Napoli

Commenti