Bologna, calciatore della Primavera in ospedale dopo pestaggio in discoteca

Il 19enne è stato aggredito da un gruppo di cinque ragazzi. Trasportato al Maggiore è stato operato alla mandibola. Ecco cosa è accaduto
Bologna, calciatore della Primavera in ospedale dopo pestaggio in discoteca© ANSA

BOLOGNA - Un 19enne calciatore della Primavera del Bologna è finito in ospedale dopo una lita in una discoteca del capoluogo emiliano nella notte tra sabato e domenica. Il giovane si trovava insieme a compagni e amici al Numa, locale in via Maserati, zona Fiera, per passare una serata di divertimento nonostante la sconfitta per 3-2 contro il Cagliari. Purtroppo, però, non è andato tutto liscio. 

Scene di ordinaria follia 

Il ragazzo avrebbe segnalato alla sicurezza del locale il comportamento molesto di cinque giovani di origine magrebina, che si trovavano poco distanti, rei di aver lanciato dei cubetti di ghiaccio verso il suo tavolo. Roba da ragazzi? Niente affatto. A serata ormai conclusa, quando il calciatore aveva lasciato la comitiva per aspettare la madre all'esterno del locale, il gruppo è entrato in azione, pestandolo e causandogli la rottura della mandibola. Trasportato all'Ospedale Maggiore, è stato operato. 21 i giorni di prognosi. Sul posto sono intervenuti gli agenti delle Volanti, della Mobile e della Scientifica per eseguire i rilievi, chiarire l'accaduto e individuare i responsabili.

Bologna, i migliori video

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...