Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Serie A Cagliari, Carli: «Scioccati. Si va avanti con Lopez»
© Pegaso Newsport
0

Serie A Cagliari, Carli: «Scioccati. Si va avanti con Lopez»

Il direttore sportivo: «È giusto che i ragazzi, l'allenatore e la dirigenza si prendano le proprie responsabilità, andando a giocare queste ultime tre gare senza alibi»

mercoledì 2 maggio 2018

CAGLIARI - Ci pensa Marcello Carli, il direttore sportivo del Cagliari, ad analizzare il momento negativo della squadra di Lopez, scivolata nella lotta per non retrocedere: "Secondo me c'è un problema psicologico. La realtà è che in questo momento la squadra ha dimostrato di essere fragile. Dopo la partita con la Sampdoria siamo rimasti tutti scioccati, è stata una prestazione veramente brutta, i ragazzi sanno cosa ho detto a loro e all'allenatore. Lunedì sono state fatte alcune valutazioni col presidente. È giusto che i ragazzi, l'allenatore e la dirigenza si prendano le proprie responsabilità, andando a giocare queste ultime tre gare senza alibi. Per noi questa è stata la migliore linea da tenere. Abbiamo deciso che la persona giusta è ancora Lopez. Il destino è nelle nostre mani, tutti dicono che abbiamo un calendario difficile (Roma, Fiorentina e Atalanta di seguito), tutti ci danno per spacciati. Ora sta a noi, ci prendiamo le nostre responsabilità. Senza appelli. Bisogna dimostrare in campo di meritarci l'affetto della gente".

TUTTO SUL CAGLIARI

CLASSIFICA SERIE A


Serie A Cagliari Lopez Carli

Commenti

Classifica

Serie A - 33° Giornata

Juve 87 Fiorentina 40
Napoli 67 Sassuolo 38
Inter 61 Spal 38
Milan 56 Parma 36
Roma 55 Genoa 34
Atalanta 53 Bologna 34
Torino 53 Udinese 33
Lazio 52 Empoli 29
Sampdoria 48 Frosinone 23
Cagliari 40 Chievo 14

Risultati

SERIE A - 33° GIORNATA

Parma - Milan 1 - 1
Lazio - Chievo 1 - 2
Cagliari - Frosinone 1 - 0
Bologna - Sampdoria 3 - 0
Udinese - Sassuolo 1 - 1
Empoli - Spal 2 - 4
Genoa - Torino 0 - 1
Juve - Fiorentina 2 - 1
Inter - Roma 1 - 1
Napoli - Atalanta 19:00

Potrebbero interessarti