Cagliari Di Francesco: "C'era poco da fare con un''Atalanta così fisica"

Il tecnico: "Hanno costruito un progetto importante con un grande allenatore, sicuramente è tra i top club"

Cagliari Di Francesco: "C'era poco da fare con un''Atalanta così fisica"© Getty Images

BERGAMO - "I ragazzi ci hanno messo un grandissimo impegno, siamo mancato di qualità nel primo tempo, peccato per il terzo gol. Stavamo preparando dei cambi per avere più spessore, comunque stiamo crescendo. Quando torneremo a Cagliari dovremo valutare alcune situazioni". Lo ha dichiarato, ai micforoni della Rai, l'allenatore del Cagliari, Eusebio Di Francesco, dopo la partita di Coppa Italia con l'Atalanta: "Avevamo una formazione con età media bassissima, per vari motivi: non abbiamo voluto rischiare giocatori che non sono in condizione, come Godin e Nainggolan. C'era poco da fare contro quest'Atalanta così fisica, tra noi e loro c'è differenza. Hanno costruito un progetto importante con un grande allenatore, sicuramente è tra i top club. I gol? Secondo me li abbiamo fatti, ne abbiamo presi troppi perdendo partite che non avremmo meritato di perdere: il calcio è questo e in questo momento siamo un'incudine che subisce dal martello, serve più concretezza. Duncan? E’ un giocatore gradito. Discontinuità? A volte mi chiedo anche io la motivazione: ora la concretezza viene prima di tutto, poi si parlerà di identità, i risultati non stanno venendo, siamo mancati di continuità".

L'Atalanta non si ferma più! Batte il Cagliari e vola ai quarti di Coppa Italia
Guarda la gallery
L'Atalanta non si ferma più! Batte il Cagliari e vola ai quarti di Coppa Italia

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...